Fiat Bravo: leggero lifting per la Model Year 2010

Qualche adeguamento estetico e l'aggiornamento a Euro 5 per il 1.4 benzina: la media Fiat si prepara alle sfide nel segmento C. Invariato il listino

Fiat Bravo MY 2010

Altre foto »

Dopo tre anni esatti dall'entrata in produzione della nuova serie (che ha ripreso la prima versione, restata in commercio dal 1995 al 2001), per la Fiat Bravo è tempo di un restyling. Per la "media" del Lingotto, presente nei listini da febbraio 2007, il 2010 si apre con una operazione di maquillage, che riguarda alcuni elementi estetici e, solo in maniera marginale, un adeguamento alle norme antinquinamento. Mentre resta invariato il prezzo di vendita, che parte da 16.650 euro.

Più che di modifiche, si può parlare di aggiornamenti: un'operazione lieve, creata con l'obbiettivo di confermare la Bravo come una delle vetture preferite nel competitivo segmento C (nel quale troviamo, nel ruolo di contendenti, due "pilastri" come la Ford Focus e la Volkswagen Golf).

Le differenze più significative rispetto alla versione precedente si ritrovano nella parte anteriore, con l'introduzione di una nuova griglia, adesso in nero o in metalluro (a seconda delle versioni), modifica alla cornice della mascherina (nera per tutti i modelli tranne che per la Emotion, che presenta un elemento a effetto cromato) e nell'effetto brunito conferito ai fari. Restando all'esterno, da segnalare specchi retrovisori e maniglie porte nella tinta della carrozzeria. Riguardo alla disponibilità di tinte, si aggiungono due colori: perla e un nuovo tipo di grigio.

All'interno, le novità riguardano le configurazioni Active (versione "base" della gamma) e Dynamic. Sulla prima, la plancia evidenzia ora un effetto carbon look. Per la Dynamic, è stato arricchito l'elenco delle combinazioni disponibili nei tessuti, con l'introduzione di una tinta "Sabbia", in grado di aumentare la percezione della luminosità agli interni.

A livello di motorizzazioni, la Bravo Model Year 2010 si presenta invariata. Il listino, dunque, resta formato dal 1.4 a benzina (disponibile in versione 16V da 90 CV a benzina e GPL, Turbo T-Jet da 120 e 150 CV), oggetto dell'unico aggiornamento sulla parte motoristica - adesso è Euro 5 -, e dal turbodiesel Multijet 1.6 (da 105 e 120 CV) e 2.0 da 165 CV.

La disponibilità degli accessori a richiesta è articolata su quattro proposte, tutte disponibili a 800 euro. Si va dal "pacchetto" Active Sound (che comprende fendinebbia e impianto CD e MP3 per la Active), al Blue Dynamic (disponibile per questa configurazione e formato da sensori di parcheggio posteriori, vetri elettrici e impianto Blue&Me), Blue Emotion (proposto per l'allestimento "alto di gamma" e articolato su sensori di parcheggio anteriori e posteriori, sensori luci e pioggia, specchi retrovisori ripiegabili a comando elettrico e Blue&Me) e Blue Sport (cerchi in lega da 18", finestrini posteriori e lunotto scuriti e Blue&Me).

Resta invariato il listino, dunque la versione aggiornata della Bravo si può già ordinare a partire da 16.650 euro per la 1.4 Active e fino a 24.300 euro per la 2.0 Multijet 16V da 165 CV negli allestimenti Emotion o Sport. La Bravo 2010 sarà disponibile nelle concessionarie a partire dal mese prossimo.

Se vuoi aggiornamenti su FIAT BRAVO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 12 gennaio 2010

Altro su FIAT Bravo

Fiat Bravo Xtreme Concept al Salone di San Paolo
Concept

Fiat Bravo Xtreme Concept al Salone di San Paolo

Con il motore 1.4 T-Jet da 253 CV, questa show car promette divertimento estremo.

Fiat Bravo 2013: prezzo da 12.900 euro
Ultimi arrivi

Fiat Bravo 2013: prezzo da 12.900 euro

Fiat prepara il lancio della nuova Fiat Bravo 2013, che si presenta sul mercato con un prezzo-lancio di 12.900 euro valido fino al 31 luglio.

Nuova Fiat Bravo 2012: al via gli ordini
Ultimi arrivi

Nuova Fiat Bravo 2012: al via gli ordini

Al via gli ordini della Fiat Bravo 2012, versione aggiornata della berlina italiana con una dotazione arricchita e il nuovo allestimento Street.