Renault Kangoo: il Gpl arriva anche sulla multispazio

Arriva il GPL per la Kangoo e la Kangoo Express commerciale. Motore 1.6 a 16 valvole da 105 CV. Prezzi a partire da 12.950 euro

Renault Kangoo: il Gpl arriva anche sulla multispazio

Tutto su: Renault Kangoo

di Francesco Giorgi

06 novembre 2009

Arriva il GPL per la Kangoo e la Kangoo Express commerciale. Motore 1.6 a 16 valvole da 105 CV. Prezzi a partire da 12.950 euro

Le dimensioni esterne restano invariate, le prestazioni risultano le stesse. Anche l’abitabilità e la capacità di carico sono quelle (generose) della gamma in listino. A queste caratteristiche, la Renault Kangoo, la multispazio della Casa francese presentata nel 1997 su pianale della Clio e giunta all’inizio del 2008 alla sua seconda serie, aggiunge la possibilità di risparmiare sui consumi e ottenere una riduzione nelle emissioni di CO2.

Arriva in questi giorni nelle concessionarie Renault una nuove versione della Kangoo, equipaggiata con l’alimentazione a GPL e disponibile sia per i modelli familiari (Kangoo), sia per quelli commerciali (Kangoo Express). Il motore 1.6 da 105 CV è l’unita interessata all’alimentazione a Gas, il cui impianto è prodotto dalla italiana Omegas.[!BANNER]

L’impianto, che si avvale di una iniezione di tipo sequenziale Multipoint a elettroiniettori, viene abbinato a un serbatoio per il GPL da 30 litri, che trova posto nella parte inferiore della multispazio Renault, e viene montata in fabbrica. I costi di gestione per la Kangoo e la Kangoo Express a GPL risultano abbassati in maniera sensibile rispetto ai corrispondenti modelli di pari cilindrata abenzina: per un “pieno”, infatti, sono sufficienti 16 euro. Con l’alimentazione a GPL, la velocità massima della versatile multiuso d’oltralpe viene dichiarata di 170 km/h; l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 13 secondi.

Il prezzo della Kangoo GPL è interessante per la Express, che viene venduta a partire da 12.950 euro, mentre la versione familiare in allestimento Easy costa di più: è infatti messa in vendita a partire da 18.150 euro, una cifra piuttosto elevata, che però risulta in parte mitigata dagli ecoincentivi ancora in vigore di 1.500 euro, ai quali si possono aggiungere 2.500 euro di rottamazione di una vettura Euro 0, 1 o 2.