Sulla Mito debutta il motore JTDM-2 da 95 CV con Start & Stop

Il 1300 Multijet di seconda generazione è omologato Euro 5 e garantisce consumi e prestazioni migliori del suo predecessore

Sulla Mito debutta il motore JTDM-2 da 95 CV con Start & Stop

di Redazione

02 novembre 2009

Il 1300 Multijet di seconda generazione è omologato Euro 5 e garantisce consumi e prestazioni migliori del suo predecessore

La seconda generazione dei propulsori JTDM fa il suo debutto sulla Alfa Romeo Mito con sistema Start&Stop. Dotata di nuovi iniettori Common Rail, che garantendo una sequenza più rapida e flessibile rispetto al passato rendono più graduale la combustione, la nuova motorizzazione disponibile sulla Mito assicura un vantaggio di consumi e CO2 con apprezzabili miglioramenti anche in termini di emissioni acustiche.

Il nuovo motore JTDM-2 è dotato di un nuovo turbocompressore a geometria variabile che garantisce un aumento della potenza di 5 CV con consumi che nel ciclo urbano risultano ridotti del 6%, grazie anche al sistema Start&Stop che gestisce lo spegnimento temporaneo del motore e il successivo riavvio. A prestazioni eccellenti (180 km/h di velocità massima e 11,6 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h) corrispondono consumi tra i migliori della categoria: solo 4,3 litri ogni 100 km nel ciclo combinato.

Disponibile nelle versioni Progression e Distinctive, ad un prezzo rispettivamente di 17.600 e 19.200 euro, può essere personalizzata nell’allestimento di maggior pregio con i pack Sport o Premium, a fronte di un supplemento di 900 euro.