Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid: la più potente della gamma

La nuova versione top di gamma della Porsche Panamera sfrutta una meccanica ibrida plug-in in grado di offrire 680 CV.

Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid: la più potente della gamma

Tutto su: Porsche Panamera

di Francesco Donnici

27 febbraio 2017

La nuova versione top di gamma della Porsche Panamera sfrutta una meccanica ibrida plug-in in grado di offrire 680 CV.

La Casa di Zuffenhausen è riuscita ad ottenere nuovi ed incredibili livelli di performance attingendo a sofisticate soluzioni ecosostenibili  come la tecnologia ibrida. Uno dei frutti di questa nuova filosofia meccanica è l’inedita Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid, nuova variante top di gamma della sportiva quattro porte teutonica.

Questa versione della Panamera sfrutta una sofisticata meccanica ibrida [glossario:plug-in] che abbina il motore V8 4.0 litri della Panamera Turbo (550 CV) con una unità elettrica (136 CV), offrendo una potenza totale di 680 CV e una coppia massima di 850 Nm. Secondo i dati rilasciati dal Costruttore, la vettura brucia  lo scatto da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e raggiungere una velocità massima di 310 km/h.

Secondo i dati relativi ai consumi calcolati con il nuovo ciclo di guida europeo, il consumo medio di carburante della vettura risulta di 2,9 l/100 km e 66 g/km di CO2 le emissioni inquinanti, mentre sfruttando la modalità completamente elettrica è possibile percorrere fino a 50 chilometri. Potenza e coppia vengono trasferiti sulla trazione integrale adattiva “Porsche Traction Management” (PTM), tramite l’uso del veloce cambio a doppia frizione.

Il motore elettrico viene alimentato da una batteria agli ioni di litio con potenza di 14,1 kWh, che risulta integrata nella parte posteriore e che può essere  ricaricata in sole sei ore tramite una presa da 230 V e 10 Ampere (A). Se si utilizza il caricabatteria on board opzionale da 7,2 kW e una presa da 230 V e 32 A al posto del caricabatteria di serie, la batteria si ricarica completamente in appena 2,4 ore. L’abitacolo della vettura può essere  riscaldato o raffreddato con  un sistema di climatizzazione ausiliario quando l’auto è ferma per la ricarica, inoltre si può utilizzare l’app di Porsche Connect (per smartphone e Apple Watch) per azionare l’operazione in remoto.

Particolarmente ricca la dotazione offerta che comprende tra le altre cose: il Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB), il Porsche Dynamic Chassis Control Sport (PDCC Sport) incluso Porsche Torque Vectoring Plus (PTV Plus), il [glossario:servosterzo] Plus e cerchi in lega leggera da 21 pollici 911 Turbo Design.
A questi dispositivi si aggiungono anche  il sistema di climatizzazione ausiliario, elementi aerodinamici adattivi e sospensioni pneumatiche a tre camere incluso Porsche Active Suspension Management (PASM). La versione con passo allungato è dotata, di serie, di asse posteriore sterzante.

La Panamera Turbo S E-Hybrid sarà offerta anche con il passo allungato di 150 mm e sarà disponibile in Italia a partire dal prossimo luglio al prezzo di partenza di 191.676 euro.