Nissan Micra 2017, primo contatto

La nuova Micra arriverà in concessionaria a marzo e sarà più dinamica, sicura e accessoriata. Scopriamo come va su strada in versione benzina e diesel

Nissan Micra 2017, primo contatto

di Redazione

16 gennaio 2017

La nuova Micra arriverà in concessionaria a marzo e sarà più dinamica, sicura e accessoriata. Scopriamo come va su strada in versione benzina e diesel

La nuova Nissan Micra è pronta ad arrivare nelle concessionarie italiane con un lungo elenco di novità. Dopo il debutto all’ultima edizione del Salone di Parigi, la quinta generazione della compatta asiatica sarà disponibile in Italia a partire dal prossimo marzo. Completamente rivoluzionata nel design e negli interni, la nuova Micra punta a diventare una delle protagoniste del segmento B. Tra la tante novità cambia anche il sito produttivo. Dopo aver abbandonato lo stabilimento indiano di Chennai, i primi esemplari della nuova Micra sono usciti dall’impianto francese di Flins, facendola diventare la prima Nissan ad essere prodotta in un sito produttivo Renault. Questa scelta segue l’accordo battezzato Alliance Production Way tra Nissan e il marchio francese per la condivisione delle linee di montaggio e delle officine. Commercializzata in versione benzina e diesel, la nuova Nissan Micra è disponibile negli allestimenti Visia, Visia+, Acenta, N-Connecta e Tekna.

Nissan Micra 2017, dimensioni

Caratterizzata da un’estetica completamente nuova, la Nissan Micra abbandona le linee tondeggianti del passato e diventa una compatta dal carattere aggressivo. A partire dal frontale i designer hanno puntato su linee nette per sottolineare il radicale cambiamento con le versioni del passato. Anche le dimensioni sono mutate, con una lunghezza aumentata di oltre 17 centimetri per un totale di quasi 4 metri di vettura. Il passo aumentato di 75 millimetri, per un totale di 2.525 mm, anticipa un abitacolo comodo e un vano bagagli con una capacità di carico da 300 litri (in conformazione standard) espandibile fino a 1.004 litri abbattendo i sedili posteriori. Altro punto a favore riguarda il livello di personalizzazione: combinando le 10 differenti tonalità di carrozzeria con i colori degli interni e gli elementi della carrozzeria, si potrà scegliere tra oltre 100 varianti cromatiche.

Interni nuova Nissan Micra

 A bordo ritroviamo la “rivoluzione” vista all’esterno. Gli interni della nuova Nissan Micra convincono per la qualità costruttiva e per i materiali utilizzati, come pelle e plastiche soft touch. A centro plancia troviamo lo schermo touchscreen con sistema di infotainment Nissan Connect (offerto di serie su N-Connecta e Tekna), mentre per la connettività con Apple CarPlay bisogna optare per l’allestimento Acenta con sistema Display Audio. Promosso anche il volante multifunzione “D-Shape”, caratterizzato da un lungo elenco di tasti in grado di gestire le principali funzioni della vettura visualizzabili anche sullo schermo TFT da 5 pollici al centro del cruscotto. Tra le principali novità arriva l’Active Ride Control che attenua il [glossario:beccheggio] della vettura intervenendo su motori e freni, l’Active Trace Control in grado di mantenere la traiettoria agendo sui freni e la frenata d’emergenza intelligente (di serie su tutte le versioni) con in opzione il riconoscimento pedoni montato per la prima volta su una Nissan. Continuando a scorrere la lista di novità non manca il sistema di controllo e prevenzione del cambio corsia, l’avviso angolo cieco, il riconoscimento dei segnali stradali visualizzati sullo schermo da 5 pollici e la videocamera a 360 gradi.

Nuova Nissan Micra diesel

Realizzata sulla piattaforma V, la nuova Nissan Micra è disponibile in abbinamento a due motori benzina 1.0 litri da 73 cavalli (disponibile a partire da aprile) e 0.9 litri turbo IG-T da 90 cavalli. Ritorna anche la motorizzazione a [glossario:gasolio] (non disponibile sulla quarta generazione), nello specifico l’unità 1.5 dCi da 90 cavalli già apprezzata su Nissan Juke. Tutte e tre le motorizzazioni sono abbinate ad un cambio manuale a cinque rapporti, mentre l’automatico arriverà in futuro. Nessuna indicazione invece per quanto riguarda la produzione di una nuova Nissan Micra Gpl.

Nissan Micra 2017, prova su strada

La nostra prova su strada inizia al volante della Nissan Micra N-Connecta in abbinamento alla motorizzazione 1.5 dCi da 90 cavalli. Come tradizione il propulsore diesel si dimostra tra i più parsimoniosi sul mercato, assicurando un consumo nel ciclo combinato di oltre 20 chilometri al litro. A bordo apprezziamo il buon livello qualitativo e soluzioni innovative come l’impianto audio Bose Personal con diffusori integrati nell’appoggiatesta del guidatore, in grado di assicurare un suono a 360 gradi. Su strada la nuova Nissan Micra piace per la precisione di guida, per il [glossario:sottosterzo] contenuto e per un livello di comfort pensato per affrontare quotidianamente percorsi cittadini. Passando alla versione spinta dalla motorizzazione 0.9 turbo benzina da 90 cavalli, ritroviamo una buona spinta già a bassi regimi e vibrazioni contenute nonostante il motore a tre cilindri.

Nissan Micra, prezzi da 12.800 euro

Quanto costa la nuova Nissan Micra? Il listino prezzi parte da 12.800 euro optando per la motorizzazione 1.0 73 cavalli nell’allestimento Visia. Passando alla Micra Visia+ sono disponibili tutte le motorizzazioni con prezzi di 13.800 euro per la 1.0 73 cv, 14.700 euro per la IG-T 90 e 16.800 euro per dCi 90. Anche nell’allestimento Acenta troviamo i tre motori con un sovraprezzo di 1000 euro, mentre N-Connecta e Tekna sono riservati ai due motori provati su strada con un aumento di costo di 2.000 e 3.000 euro. Nell’attesa dei primi modelli in consegna, si potrà scoprire la nuova Micra in tutte le concessionarie Nissan grazie alla realtà virtuale.