Dacia Sandero e Sandero Stepway 2017: ancora più curate

La Casa romena rinnova la sua gamma e in particolare regala un interessante restyling ai modello Sandero e Sandero Stepway.

Nuova Dacia Sandero Stepway in Prova

Altre foto »

Dacia, brand low cost del Gruppo Renault, continua a segnare una serie di importanti successi sul mercato italiano come sottolineano le sue oltre 45.000 vetture immatricolate da inizio 2016 fino allo scorso mese di ottobre. Per continuare a rimanere ai vertici del mercato, il brand Rumeno ha deciso di rinnovare la propria offerta di vetture con una serie di interessanti novità. Dacia ha infatti deciso di rinnovare la Sandero, ovvero il modello che vanta le maggiori vendite del Costruttore est europeo, ma anche del apprezzatissimo SUV Duster, uno dei modelli più fortunati del proprio segmento.  Non mancano inoltre le novità dedicate alla Logan MCV e ai modelli Dokker, Dokker Van e Lodgy.

La nuova Dacia Sandero sfoggia un design che convince per la semplicità e per le forme armoniche. Il frontale sfoggia paraurti di nuovo disegno che integra i fendinebbia inediti, mentre la mascherina - che separa i proiettori con tecnologia LED - vanta la presenza di un nuovo dettaglio cromato. La vista laterale sfoggia adesso il montante di colore nero, mentre la parte posteriore guadagna un nuovo paraurti e proiettori di nuova concezione.

Entrati nell'abitacolo troviamo un ambiente ben rifinito e senza fronzoli, studiato per ospitare comodamente 4 passeggeri adulti.  Tra le novità segnaliamo il nuovo volante a quattro razze , mentre la fruibilità è migliorata con l'adizione di nuovi porta oggetti e grazie ai pulsanti degli alza cristalli spostati dal tunnel centrale alle portiere. La consolle vanta finiture carbon look che regalano un aspetto più moderno alla vista d'insieme, davanti i passeggeri posteriori troviamo un porta lattine e una presa da 12 Volt.  La selleria risulta rifinita con la tecnica dei tessuti a maglia 3D, esaltati da impunture dal rilevo più corposo.

Dal punto di vista meccanico segnaliamo il debutto del nuovo propulsore 3 cilindri SCe 75 da 1.0 litro capace di sviluppare 75 CV e 97 Nm di coppia massima, mentre consumi ed emissioni inquinanti scendono di circa il 10% rispetto all'unità da 1.2 litri che sostituisce. L'offerta delle unità viene completata dal motore sovralimentato 0.9 litri TCe da 90 CV (disponibile anche in versione  Gpl), dal 1.5 litri turbodiesel declinato negli step di potenza da  75 e 95 CV.

Dacia ha anche rinnovato la versione Sandero Stepway che strizza l'occhio al mondo dei SUV e dei crossover grazie ad una dotazione ed a un look realizzato ad hoc. La vettura sfoggia infatti  barre sul tetto e specchietti retrovisori di nuova concezione a cui si aggiungono  gli inediti paraurti con protezione in plastica rifiniti  in color cromo satinato, mentre la mascherina sfoggia dettagli cromati composti da 8 rettangoli. All'interno la finitura carbon look dedicata alla consolle assume un disegno differente.

Il listino della nuova Dacia Sandero risulta invariato a 7.450 euro, riferito alla versione equipaggiata con il motore entry-level a benzina da 75 CV.

Se vuoi aggiornamenti su DACIA SANDERO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 07 dicembre 2016

Altro su Dacia Sandero

Nuova Dacia Sandero e Sandero Stepway 2017: primo contatto
Ultimi arrivi

Nuova Dacia Sandero e Sandero Stepway 2017: primo contatto

Per testare robustezza e affidabilità della nuova Sandero e della versione Stepway, abbiamo effettuato un test drive tra i suggestivi vicoli di Napoli

Dacia Sandero HIT Edition: serie speciale da 14.500 euro
Ultimi arrivi

Dacia Sandero HIT Edition: serie speciale da 14.500 euro

Pensata per le famiglie giovani e per gli appassionati di musica, la nuova Dacia Sandero HIT Edition si appresta ad arrivare su strada a settembre.

Nuova Dacia Sandero Turbo GPL: primo contatto
Ultimi arrivi

Nuova Dacia Sandero Turbo GPL: primo contatto

Al motore 0.9 TCe di casa Renault ora è possibile abbinare l’alimentazione a GPL, mantenendo le stesse prestazioni e risparmiando ulteriormente.