Suzuki Ignis: prezzi da 14.050 euro

Un po’ SUV un po’ citycar arriva a gennaio ed è già ordinabile

Suzuki Ignis: prezzi da 14.050 euro

di Redazione

30 novembre 2016

Un po’ SUV un po’ citycar arriva a gennaio ed è già ordinabile

La Suzuki rimpicciolisce il SUV con la nuova Ignis, presentata in occasione del Salone dell’Automobile di Parigi e adesso divenuta realtà per gli automobilisti che necessitano di un’auto a ruote alte ma di piccola taglia. La vedremo sulle strade dal prossimo mese di gennaio, ma intanto, ecco come è fatta questa proposta giapponese decisamente originale.

Esteticamente riprende elementi gli stilistici di alcuni modelli storici Suzuki, come la prima generazione di Suzuki Cervo, per via dei montanti a “C”; la prima generazione di Vitara, grazie alle prese d’aria sul cofano motore, ed il tetto sospeso di Swift. Il tutto è miscelato con linee rette e curve per dar vita ad una carrozzeria riconoscibile sin dal primo sguardo.

Curata nella sicurezza, grazie a due telecamere che tengono sotto controllo la distanza tra l’auto e gli oggetti circostanti, identificandone anche la forma, la Ignis può contare anche sull’avviso anticollisione DCBS, sul Lane Departure Warning, e sul dispositivo che sorveglia lo stato d’attenzione del conducente. Inoltre, dialoga con gli smartphone di ultima generazione grazie al sistema d’infotainment che arricchisce un abitacolo in cui spicca la forma tondeggiante del pannello climatizzazione ed il distintivo quadro strumenti dal look futuristico. Lo spazio per i bagagli è ampiamente sfruttabile per via dei sedili posteriori scorrevoli, che consentono di ampliare la capienza dichiarata di 267 litri.

Sotto il cofano troviamo il 1.2 DUALJET ad iniezione diretta di benzina da 90 CV che, accoppiato al sistema [glossario:ibrido] SHVS (Smart [glossario:hybrid] Vehicle by Suzuki), composto da un dispositivo ISG (Integrated Starter Generator) che integra un generatore, un motore elettrico ed un pacco batterie agli ioni di litio, consente di ottenere consumi ed emissioni ancora più bassi.

A livello di trasmissioni invece, si può avere il cambio manuale a 5 marce, oppure la trasmissione elettroattuata AGS (Auto Gear Shift) a 5 marce, che effettua automaticamente le operazioni di disinnesto della frizione e di cambiata per il guidatore.

Inoltre, per soddisfare le esigenze di un pubblico abituato a viaggiare anche su strade impervie, la Suzuki Ignis adotta il sistema di trazione integrale a giunto viscoso ALLGRIP AUTO che, in caso di necessità, distribuisce automaticamente la coppia alle ruote posteriori.

Proposta negli allestimenti iCool, iTop ed iAdventure, la vettura a ruote alte di taglia di ridotta della Casa giapponese ha un listino che parte da 14.050 euro ed arriva a 19.000 euro, ma per chi l’acquista entro il mese di gennaio è previsto uno sconto di 2.100 euro.