Nuova Alfa Romeo Mito: da 15.900 euro

Porte aperte previsto nelle giornate del 18 e 19 giugno

Nuova Alfa Romeo Mito: da 15.900 euro

di Valerio Verdone

16 giugno 2016

Porte aperte previsto nelle giornate del 18 e 19 giugno

L’Alfa Romeo Mito si rinnova, sulla scia della Giulietta, e contribuisce a dar man forte alla nuova Giulia grazie al suo aspetto dinamico e ad un nuovo propulsore 1.3 Multijet da 95 CV. Chiaramente, oltre ai ritocchi estetici, arrivano anche il nuovo logo della Casa del Biscione e la nuova sigla identificativa del modello che avrà un prezzo di partenza di 15.900 euro.

Tre gli allestimenti previsti, Mito, Super e Veloce, disponibili in otto colori di carrozzeria, tra cui l’inedito bianco pastello, abbinati ad 8 diversi cerchi in lega, tra i quali ne spiccano 3 tre di nuovo disegno, dalle misure di 16, 17 e 18 pollici. La scelta è ampliata anche da 6 pacchetti specifici: Music, Veloce, Sport, Lusso, Comfort e Visibility, che consentono di soddisfare la clientela più disparata.

Già nel primo allestimento della Mito è presente il nuovo frontale con cornici dei proiettori cromo satinate, così come le maniglie delle porte, mentre le calotte degli retrovisori sono in tinta carrozzeria. La dotazione comprende il climatizzatore manuale, 7 airbag, il selettore Alfa DNA (con differenziale elettronico [glossario:q2] e DST) ed il sistema ESC con ASR ed Hill Holder.

Le versioni Super si arricchiscono dei cerchi in lega da 16 pollici, delle calotte degli dei retrovisori cromo satinate, del cruise control, dei fendinebbia, e del sistema di infotainment Uconnect con schermo touch da 5 pollici. Inoltre, nell’abitacolo spiccano i nuovi sedili in tessuto grigio antracite ed ecopelle nera con cuciture in tono e logo Alfa Romeo stampato sui poggiatesta anteriori

L’allestimento Veloce comprende delle sospensioni più sportive, un paraurti posteriore dall’aspetto più dinamico, il doppio terminale di scarico, i cerchi in lega da 17 pollici e l’impianto frenante maggiorato griffato Brembo. Cambia anche il look dei proiettori con finiture che richiamano il [glossario:carbonio] e quello delle calotte degli specchi esterni grazie ad un rivestimento in antracite lucida, alla stregua di maniglie, cornici faro e calandra. All’interno invece, troviamo il volante sportivo in pelle tagliato nella parte bassa, con tanto di cuciture rosse, e la pedaliera in alluminio come le soglie battitacco. Completano il quadro i nuovi sedili sportivi rivestiti in tessuto e Alcantara, con cuciture rosse a contrasto e logo Alfa Romeo cucito sui poggiatesta. Mentre, per gli incontentabili, a richiesta, sono disponibili i sedili sportivi Sabelt in tessuto nero e Alcantara, con cuciture rosse e guscio in fibra di carbonio, oppure dei più eleganti sedili in pelle rossa o nera.

A livello di propulsori, segnaliamo l’ingresso dell’inedito 1.3 [glossario:multijet] da 95 CV, in grado di assicurare una velocità massima di 180 km/h ed un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 12,5 secondi. Questa unità completa la gamma che annovera i motori a benzina 1.4 da 78 CV, 1.4 [glossario:multiair] Turbo da 140 CV e 170 CV, 0.9 Turbo [glossario:twinair] da 105 CV e 1.4 Turbo da 120 CV a doppia alimentazione benzina e GPL.