McLaren 570GT, la gran turismo a Ginevra

La supercar di Woking si presenta Ginevra in una versione meno estrema, ma capace comunque di soddisfare la maggior parte delle velleità sportive.

McLaren 570GT: immagini ufficiali

Altre foto »

La Casa di Woking ci ha abituato negli ultimi anni con la realizzazione di supercar decisamente estreme, ma al Salone di Ginevra proverà a accontentare anche chi cerca una supersportiva da guidare tutti giorni, presentando la nuova McLaren 570GT, gran turismo che arricchisce la gamma Sport Series, affiancando la 570S Coupé e 540C Coupé.

Una Gran Turismo, seppur molto sportiva, deve essere innanzi tutto sufficientemente capiente e abbastanza confortevole e per soddisfare queste caratteristiche, la 570GT vanta soglie di ingresso più agevoli e portiere dotate di un maggiore  raggio d'apertura, inoltre mette a disposizione ancora più spazio per i bagagli, grazie ad un vano da 150 litri posizionato davanti e ad un altro da 220 litri posizionato dietro i sedili, a cui si può accedere tramite un pratico ed ampio portellone in cristallo che funge anche da lunotto e termina sulla coda lambita dai proiettori dotati di tecnologia LED.

Anche la dotazione di accessori risulta ricca e particolarmente curata, come sottolineato dalla presenza del  tetto panoramico in cristallo oscurabile, non mancano inoltre il climatizzatore bizona dotato della funzione che rende il suo funzionamento meno rumoroso e il  sistema di infotainment dotato delle funzioni di connettività dedicate allo smartphone. Non mancano inoltre  i sensori di parcheggio, i sedili regolabili elettricamente,  materiali fonoassorbenti ottimizzati e  un impianto audio da 1.280W disponibile a richiesta.

Rispetto alle altre versioni, la 570GT è anche più confortevole, anche se non bisogna aspettarsi miracoli, grazie ad una rigidità diminuita de 15% all'anteriore e del 10% al posteriore, mentre lo sterzo risulta  meno diretto del 2% in modo da assorbire in modo migliore le vibrazioni provocate dalle asperità della strada. La vettura mantiene comunque una rigidità torsionale ai massimi livelli per supportare al meglio le incredibili prestazioni del suo propulsore. La vettura vanta infatti la presenza dell'ormai noto V8 biturbo da 3.8 litri che in questa configurazione sviluppa 570 CV e 600 Nm di coppia massima. Secondo i dati dichiarati dal Costruttore, l'auto schizza da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e raggiunge i 200 km/h da fermo in 9,8 secondi. Anche l'impianto frenante è stato sviluppato per un uso meno esasperato e risulta composto da dischi in ghisa morsi da pinze a quattro pistoncini che misurano 370mm all'anteriore e 350mm dietro).

La McLaren 570GT debutterà sui mercati a fine 2016 ad un prezzo di listino che partirà da 200.500 euro.

 

Se vuoi aggiornamenti su MCLAREN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 26 febbraio 2016

Altro su McLaren

Apple punta alla McLaren, ma la Casa di Woking smentisce
Cronaca

Apple punta alla McLaren, ma la Casa di Woking smentisce

L'azienda di Cupertino potrebbe acquisire la McLaren per usufruire delle sue tecnologie e puntare alla guida autonoma.

McLaren 650S GT3: alla 24 Ore di Spa celebra la storia del marchio
Motorsport

McLaren 650S GT3: alla 24 Ore di Spa celebra la storia del marchio

Una inedita livrea che riprende i colori delle prime McLaren di metà anni 60 per una delle tre 650S GT3 del Garage 59 iscritte alla 24 Ore belga.

McLaren P1 EV, in arrivo la hypercar elettrica
Anteprime

McLaren P1 EV, in arrivo la hypercar elettrica

Il debutto della McLaren P1 elettrica si avvicina. La supercar a zero emissioni sarà in vendita a oltre 1.4 milioni di euro.