Nuova BMW X1 2016: prezzi da 30.550 euro

Il piccolo suv bavarese si presenta nella seconda serie, completamente inedita. Cuore della tecnologia BMW il pianale modulare UKL.

Nuova Bmw X1 2015: le foto ufficiali

Altre foto »

Tutta un'altra storia quella di BMW X1. La piccola di famiglia non diventa più grande, piuttosto diversa. Il cambio di pianale, l'inedito design e la scelta di passare alla trazione anteriore oltre all'integrale, la rendono appetibile per una nuova fetta di clienti. La tecnologia di bordo si fa sempre più connessa e multimediale e si rifà a quanto già visto sui modelli Serie 2 Active Tourer e Gran Tourer.

Nuova BMW X1: più suv che in passato

Muta il formato così come lo spirito di BMW X1. Più apparenza, ma sopratutto più sostanza per essere considerata a tutti gli effetti un suv. Rimembranze con in X3 in alcune sezioni della vista laterale, ma nel complesso si tratta di una vettura completamente nuova. La BMW X1 trae origine dal pianale modulare UKL, lo stesso che ha dato i natali alla nuova famiglia di MINI e a BMW Serie 2 Active Tourer e Gran Tourer. Più urbana la serie precedente, anche l'attuale è adatta alla mobilità cittadina, ma le forme palesano una qualche velleità fuoristradista. Velleità che rimangono solo sulla carta perché, al di la della disponibilità della trazione integrale, l'off-road non è (ovviamente) il suo pane. L'evoluzione l'ha resa sostanzialmente più alta. Con una lunghezza di 4.439 millimetri, una larghezza di 1.821 millimetri e un'altezza di 1.598 millimetri, è cresciuta proprio in altezza di 53 millimetri. Di conseguenza anche la seduta di guidatore e passeggeri ha riportato un segno più nella tabella delle dimensioni. Migliorata l'abitabilità interna, il volume del bagagliaio parte ora da una quota di 505 litri. La plancia prende spunto da quella di Serie 2 Active Tourer, conservando comunque i tratti tipici delle BMW di passate generazioni. La dislocazione dei comandi richiede ovviamente un minimo di apprendistato, perché perdersi tra le pulsantiere bavaresi è molto più semplice del previsto.

Nuova BMW X1: da tre a quattro cilindri

Non solo solo i motori a fare la differenza sulla nuova BMW X1. Il passaggio al pianale modulare UKL ha "ribaltato" lo schema precedente. Ecco perché il suv (o sav) bavarese è disponibile sia con la trazione integrale xDrive, sia con l'inedita (almeno per il modello in questione) trazione anteriore. Una scelta tecnica ripresa dal mondo MINI Countryman. Una scelta che potrebbe privilegiare questo tipo di soluzione in fase d'acquisto. Nonostante il cliente tipo di X1 abbia sempre preferito, nella maggior parte dei casi, le quattro ruote motrici. Detto questo, anche il piccolo suv di Monaco non rinuncia al downsizing e alla sovralimentazione. Così la nuova generazione di propulsori tre cilindri fa capolino pure sotto il cofano di X1. Le versioni 18i (benzina da 136 CV) e 16d (diesel da 116 CV) sono le uniche disponibili solo con le due ruote motrici. E la 18i rappresenta la sola alternativa a benzina della gamma italiana. Tutto il resto è rappresentato dal due litri turbodiesel, offerto nelle declinazioni 18d (150 CV), 20d (190 CV) e 25d (231 CV). Cambio manuale a sei rapporti oppure automatico a otto.

BMW X1 2016: la prova su strada

La X di rappresentanza e i millimetri presi in altezza non debbono trarre in inganno. La BMW X1, a dispetto del segmento di mercato che rappresenta, è più "stradista" che mai. Merito certamente degli accessori che corredavano le vetture in prova, come gli Ammortizzatori a controllo elettronico (510 euro). Di fatto su strada il comportamento risulta ineccepibile e ci si può divertire anche senza l'ausilio della trazione integrale xDrive. Ecco perché una valida alternativa agli "integralisti" convinti, potrebbero essere le sole due ruote motrici siglate come sDrive. Agile e scattante, il connubio con il due litri da 150 cavalli è più che sufficiente per renderla così brillante da considerarla quasi sportiva. L'assetto privilegia il comfort, ma non dimentica la volontà dinamica della Casa di Monaco di Baviera. Chi si è dimostrato in difficoltà sono i freni, che non hanno digerito le colline romagnole. Nulla di grave, solo un po' di Fading dovuto ad un eccessivo quanto imprevisto surriscaldamento dell'impianto.

Nuova BMW X1: gamma e prezzi

Segue le regole di famiglia la nuova BMW X1 e si presenta in cinque vesti differenti, oltre al modello d'ingresso: Advantage, Business, xLine, Sport e M Sport. Le differenze sono misurabili sia sul piano estetico sia su quello tecnico e ovviamente pure su quello economico. C'è chi ambisce all'eleganza, chi invece alla sportività, ma in fin dei conti si tratta pur sempre di X1. Il pacchetto di servizi ConnectedDrive è disponibile a 730 euro. Mentre quando si tratta di sistemi di navigazione, il top di gamma prevede un esborso di 2.760 euro. È pur vero che BMW presenta delle soluzioni che consentono di acquistare pacchetti di accessori, risparmiando così sul singolo elemento. La forbice di prezzi va dai 30.550 euro della BMW X1 18i sDrive ai 50.500 euro della BMW X1 25d xDrive M Sport. 

Se vuoi aggiornamenti su BMW X1 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Cesare Cappa | 21 ottobre 2015

Altro su BMW X1

Bmw X1 LWB: solo per la Cina
Anteprime

Bmw X1 LWB: solo per la Cina

La famiglia della Casa di Monaco su allarga con il debutto della Bmw X1 LWB a passo lungo studiata appositamente per il mercato cinese.

Nuova Bmw X1 2015: foto e caratteristiche della nuova generazione
Anteprime

Nuova Bmw X1 2015: foto e caratteristiche della nuova generazione

Il crossover compatto della Casa di Monaco si aggiorna completamente, offrendo un’estetica più sportiva abbinata a contenuti sofisticati.

Bmw X1 2014, debutterà al Salone di Detroit
Anteprime

Bmw X1 2014, debutterà al Salone di Detroit

Il crossover teutonico si aggiorna nell’estetica e mette a disposizione nuovi servizi multimediali.