Alfa Romeo MiTO MultiAir: ecco i prezzi

Debutta la prossima settimana la MiTo con i nuovi motori MultiAir 105 e 135 CV turbo. E nel 2010 arriva la Quadrifoglio Verde da 170 CV

Alfa Romeo MiTO MultiAir: ecco i prezzi

Tutto su: Alfa Romeo MiTo

di Redazione

08 settembre 2009

Debutta la prossima settimana la MiTo con i nuovi motori MultiAir 105 e 135 CV turbo. E nel 2010 arriva la Quadrifoglio Verde da 170 CV

.

Il primo modello del Gruppo Fiat, come già annunciato qualche mese fa, a ricevere sotto il cofano i nuovi propulsori MultiAir è l’Alfa Romeo MiTo, che la prossima settimana farà il suo debutto sul mercato italiano nelle versioni equipaggiate con la nuova gamma di propulsori “downsized”.

Si tratta dell’unità da 1.4 litri, che viene proposta in tre step di potenza: 105 CV e 130 Nm, 135 CV (da 180 a 206 Nm la coppia massima con la funzione “Sport”) e 170 CV (230-250 Nm), tutti ovviamente rispondenti alla normativa Euro5. Al momento del lancio saranno disponibili i primi due abbinati agli allestimenti Progressive e Distinctive. Grazie alla innovativa strategia di controllo delle valvole la MiTo MultiAir da 135 CV (grazie all’adozione del turbo) emette solo 129 g/km di CO2 e consuma nel ciclo misto 5,6 l/100 km, valori che salgono a 136 g/km e 5,8 l/100 km per la 105 CV.

Per quanto riguarda le prestazioni la MiTo MultiAir da 105 CV accelera da 0 a 100 km/h in 10,7 secondi, che scendono a 8,4 per la turbo 135 CV. 187 e 207 km/h la rispettivamente la velocità massima.

La versione più potente da 170 CV arriverà all’inizio del 2010 e, pur con una potenza di molto superiore, promette nel ciclo extraurbano consumi interessanti: 4,8 l/100 km per emissioni di CO2 pari a 139 g/km, con una accelerazione di . Sarà commercializzata nell’allestimento unico “Quadrifoglio Verde”, denominazione cara agli alfisti che sarà inoltre dotata di nuovo sistema di sospensioni attive e nuova cambio a 6 rapporti con innesti ravvicinati. Raggiungerà i 100 km/h in 7,5 secondi per una velocità di punta di 219 km/h.

Tutte le MiTo MultiAir sono inoltre dotate del sistema Start&Stop, che gestisce lo spegnimento temporaneo del motore e il suo successivo riavviamento, e del Gear Shift Indicator (l’indicatore del punto ottimale di cambiata) ed hanno ricevuto una serie di affinamenti che ne innalzano ulteriormente il già apprezzabile livello qualitativo. Sono stati infatti migliorati il sistema frenante, alcune finiture interne, sono stati ritarati sterzo e sospensioni e migliorata la corsa del cambio accorciata fino a 2,5 centimetri.

I prezzi della nuova MiTo MultiAir partono da 15.800 euro per la MiTo 1.4 105 CV MultiAir, che salgono a 17.400 per la versione Distinctive. Stesso prezzo di partenza per la versione Progression della MiTo 1.4 turbo 135 CV MultiAir, che viene proposta in versione Distinctive a 19.000 euro. Non è stato ancora annunciato il prezzo della MiTo Quadrifoglio Verde, che probabilmente si aggirerà intorno ai 21.000 euro.