Jeep Renegade: prezzi da 23.500 euro

Il nuovo SUV Jeep va alla conquista del mercato con le sue dimensioni compatte.

Jeep Renegade: prezzi da 23.500 euro

di Valerio Verdone

02 settembre 2014

Il nuovo SUV Jeep va alla conquista del mercato con le sue dimensioni compatte.

Non si può certo dire che la nuova Jeep Renegade passi inosservata, grazie alla calandra a 7 listelli ed ai fari tondi in puro stile americano è inconfondibile, mentre le proporzioni decise della carrozzeria la rendono alquanto originale.

Questo piccolo SUV, il primo modello griffato Jeep prodotto in Italia, arriverà nelle concessionarie entro fine mese e sarà venduto in ben 100 nazioni, Stati Uniti compresi. Il listino prezzi parte da 23.500 euro per gli esemplari Longitude e Limited con motore 1.4 [glossario:multiair] da 140 CV fino a raggiunge i 32.800 euro della variante top di gamma Trailhawk 2.0 [glossario:multijet] II da 170 CV con [glossario:cambio-automatico] a 9 rapporti e trazione 4×4 garantita dall’esclusivo sistema Jeep Active Drive Low. 

Disponibile sia a 2 ruote motrici che a 4 ruote motrici, presenta due sistemi di trazione integrale: Jeep Active Drive e Jeep Active Drive Low, quest’ultimo, grazie ad una rapportatura del cambio specifica e all’abbinamento con Hill Descent Control e funzione “Low”, garantisce un comportamento in off-road che la pone al vertice della sua categoria. Entrambi i sistemi sono in grado di trasferire la coppia necessaria su ogni singola ruota, assicurando la massima aderenza.

Inoltre, grazie al sistema di gestione della trazione Jeep Selec-Terrain a quattro modalità (cinque per la versione Trailhawk che aggiunge la Rock alle modalità Auto, Snow, Sand e Mud) promette prestazioni eccellenti su qualsiasi superficie e in qualsiasi condizione di guida.

Interessante la gamma di motorizzazioni che offre la possibilità di scegliere tra cinque combinazioni motore-trasmissione: si parte dal propulsore Turbo MultiAir2 da 1,4 litri con Stop&Start da 140 CV e trazione 4×2 abbinato al cambio manuale a sei rapporti, si passa per il propulsore [glossario:multijet] II da 1,6 litri con Stop&Start, 120 CV, cambio manuale a sei rapporti e trazione 4×2, e per il motore [glossario:multijet] II da 2,0 litri con Stop&Start, 140 CV, cambio manuale a sei rapporti e trazione 4×4, e si arriva al [glossario:multijet] II da 2,0 litri con Stop&Start, 140 CV e 170 CV, abbinato al [glossario:cambio-automatico] a nove rapporti e alla trazione 4×4.