Nuova Citroen C1: prezzi da 9.800 euro

La Citycar Citroen si rinnova con nuovi contenuti ed uno stile maturo e sofisticato.

Nuova Citroen C1 2014

Altre foto »

La Citroen rinnova la sua citycar per antonomasia lanciando sul mercato la nuova C1 2014, chiamata a sostituire una vettura di successo che dal 2005 ha conquistato in Italia ben 140.000 clienti. Una missione scomoda, ma non impossibile grazie ai nuovi contenuti che sposano un design completamente rinnovato e decisamente più maturo e sofisticato.

Sguardo ammaliante

C'è tanto lavoro dietro alla linea di questa piccola da 3,46 m di lunghezza, chiamata a trasmettere empatia, praticità d'utilizzo, ottimismo nel futuro e onestà dei contenuti. Tutte sensazioni che si combinano perfettamente con un design più ricercato del frontale, dove spicca uno sguardo simpatico e deciso, quindi furbo, con i gruppi ottici che formano una sorta di sopracciglio, e i fari diurni a LED in stile DS3. Le ruote ai 4 angoli della vettura, gli sbalzi ridotti, i montanti anteriori colorati in nero, e un tetto in tela capace di esprimere la gioia di vivere completano un'immagine non troppo esotica ma allo stesso tempo lontana dall'immagine low-cost di alcune concorrenti.

Interno: spazio hi-tech

La prima cosa che si apprezza quando si entra nella nuova C1 sono i sedili anteriori con ampia seduta che garantiscono un comfort superiore, poi la vivacità di alcune combinazioni di colore che enfatizzano il carattere della piccola francese con elementi che richiamano il colore della vettura oppure offrono un piacevole contrasto. Al centro della plancia il pratico Touch Pad da 7 pollici è il centro di comando di tutto l'infotainment e grazie alla tecnologia Mirror Screen ripropone il contenuto dello smartphone sul display. In particolare sfrutta la tecnologia AppinCar per l'iPhone e MirrorLink per gli altri dispositivi. Volendo, si può scegliere la versione Airscape con il tetto in tela da 80 x 76 cm, apribile fino a 120 km/h, che dona ulteriore luminosità all'abitacolo, ma toglie visibilità posteriore quando si effettuano le manovre di retromarcia, a questo proposito è consigliabile sfruttare le potenzialità della retrocamera, un'ulteriore novità dell'auto insieme ad un dispositivo legato alla sicurezza dinamica come l'Hill Assist. Non male lo spazio posteriore, anche se la visibilità di chi siede nel retro è limitata dai poggiatesta integrati dei sedili anteriori, mentre il bagagliaio da 196 litri, offre una buona capienza che può essere ampliata fino ad 800 litri abbattendo le sedute anteriori.

Su strada: 3 cilindri per consumare poco

Al volante si nota subito qualcosa di diverso nella nuova Citroen C1 2014, una sicurezza dinamica superiore grazie ad una stabilità notevolmente migliorata e ad una dinamica di marcia confortevole ma nello stesso tempo sicura. Gli appoggi regalano serenità, il nuovo Servosterzo elettrico è piacevole e in città consente di girare in un fazzoletto grazie al raggio di sterzata contenuto in soli 4,80 metri, il cambio manuale a 5 marce presenta una corsa lunga ed una posizione della leva un po' arretrata, ma volendo c'è anche una trasmissione automatica più incline all'utilizzo cittadino. Il piccolo 3 cilindri da 1 litro non è un fulmine in ripresa ma regala consumi contenuti (3,8 l/100 variante con start&stop), ed una piacevole silenziosità di marcia a velocità costante. Più brioso il 1.2 da 82 CV che consente di spingersi fuoriporta con una certa serenità, e affronta con spigliatezza anche i tratti autostradali. Il lavoro dei tecnici che ha portato ad avere nuove sospensioni, Ammortizzatori ed un assale posteriore rivoluzionato, oltre ad una massa contenuta in appena 840 kg si percepisce e rappresenta un valore aggiunto.

Prezzo: da 9.800 euro

Proposta in 8 colori esterni e 3 tinte per il tetto in tela della variante aperta Airscape, la nuova C1, disponibile con carrozzeria a 3 e 5 porte, presenta 2 versioni di lancio con verniciatura bicolore su base bianca o nera ed è destinata ad un target che per il 65% sarà composto da donne e per il 29% da coppie attive. Disponibile negli allestimenti Live, Feel, Shine e Shine Edition, ha un listino prezzi che parte dai 9.950 euro della Live 1.0 3 porte e arriva ai 14.350 euro della 1.2 Airscape Shine. In fase di lancio però la C1 3 porte Feel viene proposta a 9.800 euro con rottamazione e presenta un finanziamento a tasso zero, 1 anno di assicurazione furto e incendio compresa nel prezzo e la una Cardeluxe: un sistema d'identificazione elettronico della vettura per scoraggiare furti e contraffazioni tramite l'invio di dati alla Polizia Stradale che può risalire in ogni momento al vero proprietario dell'auto.

Se vuoi aggiornamenti su CITROËN C1 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 12 giugno 2014

Altro su Citroën C1

Citroën C1 VTi 68 CV Garmin Vivofit: la prova su strada
Prove su strada

Citroën C1 VTi 68 CV Garmin Vivofit: la prova su strada

Long test al volante della nuova Citroen C1 Garmin Vivofit, versione speciale dedicata agli amanti dell’attività sportiva.

Citroen C1 Garmin Vivofit: prezzo da 12.450 euro
Ultimi arrivi

Citroen C1 Garmin Vivofit: prezzo da 12.450 euro

La piccola del Double Chevron pensata per chi ama il fitness.

Citroen C1: novità 2015 per la citycar francese
Ultimi arrivi

Citroen C1: novità 2015 per la citycar francese

La Citroen C1 arricchisce la propria offerta con un nuova livrea e mette a disposizione sofisticati sistemi per la sicurezza come l'Active City Brake.