Great Wall H6, prezzi da 21.980 euro

Il giovane Costruttore cinese si lancia alla conquista del Vecchio Continente con il suo primo SUV prodotto in Europa.

Great Wall H6, le immagini ufficiali

Altre foto »

Il debutto del SUV Great Wall H6 segna la nuova offensiva commerciale del costruttore cinese nei confronti del mercato europeo, dove per la prima volta viene prodotto un modello firmato dalla Casa asiatica. Progettato per conquistare la clientela del vecchio continente, l'inedito SUV della Great Wall viene appunto costruito e assemblato in un nuovo stabilimento situato a Lovech, in Bulgaria, mentre la sua distribuzione è stata affidata all'importatore Eurasia Motor Company.

Design: equilibrato e senza fronzoli

Erede della Hover 5, la nuova H6 esplora il difficile e affollato segmento dei SUV di medie dimensioni, tra cui troviamo la Nissan Qashqai, la Hyundai ix35, la Kia Sportage e la Suzuki Gran Vitara. Esteticamente la vettura sfoggia un design molto equilibrato, anche se non può essere definito troppo originale. I proiettori anteriori seguono con armonia i tratti della calandra caratterizzata da listelli cromati e dal simbolo del Costruttore, così come i passaruota uniti dalla nervatura della fiancata che lambisce la linea di cintura alta e rastremata. La zona posteriore sfoggia il portellone dalla forma regolare che permette l'accesso all'ampio vano bagagli che permette una capacità di 808 litri che diventano 2.010 litri se si abbatte il divano posteriore.

Abitacolo: accogliente, spazioso e con una ricca dotazione

La vettura offre un abitacolo abbastanza spazioso per ospitare cinque persone, oltre che particolarmente versatile. La dotazione dell'H6 si rivela ricca e curata, grazie alla presenza di numerosi accessori dedicati a comfort e intrattenimento come la retrocamera posteriore e i sensori di parcheggio, il tutto controllato da un sistema di infotainment di ultima generazione. Nella lunga lista di accessori non mancano i cerchi in lega da 17 pollici, il dispositivo di controllo della pressione pneumatici, il cruise control, il sistema start&stop, le connessioni Bluetooth e  USB, i sensori diurni e quelli per la pioggia. La vettura offre anche numerosi dettagli di carattere premium come il volante e i sedili rivestiti in pelle e l'impianto audio ad alta fedeltà controllabile dal volante multimediale. 

Meccanica: un solo motore e due tipi di trazione

Disponibile negli allestimenti One, Star e Premium, la Great Wall H6 può essere abbinata ad una trazione anteriore o ad una trazione 4x4 dotata del sofisticato sistema torque on demand NexTrac, che permette al SUV cinese di percorrere anche i percorsi più accidentati. Sotto il cofano della vettura troviamo un 4 cilindri turbodiesel 2.0 litri, capace di erogare 143 CV e 310 Nm di coppia, gestiti da una trasmissione manuale a sei rapporti. La vettura non lesina nemmeno sugli accessori elettronici dedicati alla sicurezza, come il sistema ABS integrato con EBD, l'ESP9, gli Airbag frontali, laterali e a tendina. L'handling dell'H6 è assicurato dalla presenza di sospensioni indipendenti di tipo MacPherson per l'anteriore e Multilink per il posteriore.

Prezzi: da 21.980 euro

Per il momento risultano disponibili esclusivamente le versioni dotate di 4 ruote motrici, mentre a partire dal secondo semestre di quest'anno verranno commercializzate anche le varianti 2WD. I prezzi della Great Wall H6 partono quindi da 21.980 euro (One 4X2) e raggiungono un massimo di 27.960 euro (Premium 4X4).

Se vuoi aggiornamenti su GREAT WALL H6 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 08 aprile 2014