Audi Q7: debutta il 3.0 TDI 218 CV. Prezzi da 60.800 euro

Migliorare efficienza e consumi: l’obiettivo di Ingolstadt che si concretizza con il nuovo turbodiesel 3.0 Tdi per il Suv alto di gamma Q7.

Audi Q7: debutta il 3.0 TDI 218 CV. Prezzi da 60.800 euro

di Francesco Giorgi

14 August 2015

Migliorare efficienza e consumi: l’obiettivo di Ingolstadt che si concretizza con il nuovo turbodiesel 3.0 Tdi per il Suv alto di gamma Q7.

A pochi giorni dall’introduzione, nella gamma TT, del nuovo 1.8 quattro cilindri a benzina turbocompresso, Audi annuncia il debutto di una nuova motorizzazione destinata ad arricchire il layout di versioni della Q7. Si tratta, più nel dettaglio, del turbodiesel 3.0 Tdi “Ultra” da 218 CV, chiamato ad affiancare le già esistenti unità da 272 CV e 333 CV (3.0 Tfsi) e, comunicano i tecnici di Ingolstadt, a segnare un nuovo traguardo nella ricerca di prestazioni e attenzione a consumi ed emissioni.

Il nuovo 3.0 Tdi “Ultra” da 218 CV per Audi Q7 mantiene l’architettura a 6 cilindri a V; disponibile per le declinazioni “base“, “Business” e “Business Plus” di Audi Q7, viene abbinato di serie alla trazione integrale permanente (secondo il classico schema “quattro” esclusivo di Audi) e al cambio automatico “Tiptronic” a otto rapporti. L’origine progettuale del nuovo 3.0 Tdi va fatta risalire al precedente 3.0 Tdi da 272 CV: le differenze tecniche, rispetto a quest’ultimo, riguardano un aggiornamento all’elettronica di gestione, una nuova pompa dell’acqua e un nuovo radiatore dell’olio: accorgimenti, indicano i tecnici di Ingolstadt, decisi per ottimizzare l’efficienza del propulsore, già in regola con le normative Euro 6.

Riguardo ai valori prestazionali, particolarmente in riferimento ai dati di consumo, il nuovo 3.0 Tdi per Audi Q7 viene dichiarato da Audi per un consumo, a ciclo medio, che si attesta su 5,5 litri per 100 km e 144 g/km di emissioni di Co2. Questo valore, comunica Audi, risulta inferiore del 28% rispetto alla versione precedente.

La nuova Audi Q7 3.0 Tdi “Ultra” 218 CV viene messa in listino a prezzi che partono da 60.800 euro per la versione “base“, la cui dotazione di serie prevede cerchi da 18”, fanaleria posteriore a Led, Start&Stop, climatizzatore bi – zona, interfaccia Bluetooth, sistema “Audi Drive Select” e assetto dinamico. L’equipaggiamento, relativamente alla Q7 3.0 Tdi “Ultra” 218 CV “Business”, comprende il sistema di navigazione “Mmi Plus” con “Mmi Touch”, il dispositivo di assistenza “Plus” nelle manovre di parcheggio, la telecamera per le fasi di retromarcia, l'”Audi Virtual Cockpit”, il “pacchetto luci”, il climatizzatore automatico “Comfort” a quattro zone e l'”Audi Phone Box” (sistema che integra, all’interno del bracciolo anteriore fra i due sedili, una presa Usb per la ricarica del cellulare e un’antenna: dispositivo sviluppato per migliorare la ricezione del telefono riducendo la quantità di onde elettromagnetiche all’interno dell’abitacolo e tramite la presa usb evitare che si scarichi). A questa dotazione, la nuova Audi Q7 3.0 Tdi “Ultra” 218 CV “Business Plus” aggiunge i sedili anteriori a regolazione elettrica, il rivestimento in pelle “Cricket” e i cerchi in lega da 8.5×19, che montano pneumatici da 255/55 R 19.