Citroen C5 e C5 Tourer: al debutto nuovi motori

La Citroen C5 berlina e la versione Tourer vantano due nuove motorizzazioni che ben si adattano ad una "stradista".

Citroen C5 Model Year 2011

Altre foto »

In vista delle vacanze estive, Citroen ha deciso di introdurre nella gamma della C5 e della variante station wagon, C5 Tourer, due nuove motorizzazioni diesel, in grado di fornire prestazioni brillanti e nel contempo consumi ed emissioni inquinanti molto contenuti. L'aggiornamento della gamma della berlina d'oltralpe punta a migliorare il successo commerciale di questo modello, distribuito dal momento del lancio in ben 410.000 esemplari.

LA C5 e la C5 Tourer si arricchiscono quindi con le nuove motorizzazioni BlueHDi 150 S&S e BlueHDi 180 S&S EAT6, disponibili su tutte le versioni presenti in gamma. Le motorizzazioni, erogano rispettivamente 150 e 180 CV, quest'ultima variante inoltre sfrutta il sofisticato Cambio automatico a 6 rapporti EAT6, capace di offrire sportività o comfort a seconda delle esigenze. Come anticipato in precedenza, le due motorizzazioni si distinguono per i consumi ridotti e le emissioni di CO2 realmente contenute, tanto da rendere questo modello un vero e proprio riferimento del proprio segmento. La versione BlueHDi 150 S&S della C5 berlina dichiara un consumo nel ciclo misto di 4,1l/100km ed emissioni inquinanti pari a 106g/km di CO2, mentre la C5 Tourer propone un consumo medio di 4,2l/100km ed emissioni inquinanti pari a 110g/km di CO2.

Passando alla variante più spinta, ovvero la BlueHDi 180, scopriamo che la C5 quattro porte dichiara un consumo nel ciclo medio di 4,4l/100km ed emissioni inquinanti di soli 114g/km di CO2, passando alla C5 Tourer si apprezza un consumo medio dichiarato di 4,4l/100km ed emissioni inquinanti pari a 114g/km di CO2.

Anche l'estetica e lo stile della vettura subiscono delle migliorie, tra cui la nuova collezione di cerchi in lega capace di rafforzare l'eleganza e la presenza scenica dei due modelli. Tra i nuovi cerchi in lega troviamo quelli da 17 pollici Ionienne diamantati Grigio Anthra per la versione Seduction, mentre la Hydractive Executive prevede cerchi in lega 18 pollici Atlantique su C5 e Caspienne su C5 CrossTourer. Anche la tavolozza delle livree esterne è stata arricchita con l'introduzione della colorazione Moka.

Anche all'interno della vettura troviamo interessanti novità che interessano la dotazione tecnologica della vettura. Nella dotazione dedicata all'intrattenimento  troviamo  il nuovo Touch pad da 7 pollici, abbinato all'inedito schermo "touch" 3D, al lettore multimediale via USB o in streaming audio, senza dimenticare il telefono con funzione vivavoce, i computer di bordo e tanto altro ancora.

Se vuoi aggiornamenti su CITROËN C5 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 30 luglio 2015

Altro su Citroën C5

Citroen C5 CrossTourer, la prova su strada
Prove su strada

Citroen C5 CrossTourer, la prova su strada

Grande comfort di marcia, tanto spazio a bordo e buone doti fuori dall'asfalto, sono i punti di forza della station wagon francese.

La nuova Citroen C5 sarà costruita da Opel
Anteprime

La nuova Citroen C5 sarà costruita da Opel

La prossima generazione della Citroen C5 potrebbe essere costruita da Opel come conseguenza dell'unione tra PSA e Geeneral Motors.

Citroen C5 1.6 e-HDi Airdream CMP-6: votata al comfort
Prove su strada

Citroen C5 1.6 e-HDi Airdream in prova

Grazie ad un assetto morbido, al piccolo motore 1.6 e al cambio pilotato, la media francese è nata per i viaggi.