Mercedes-Benz GLA: primo contatto

Arriverà sul mercato alla fine del mese di marzo e già si presta a diventare un bestseller tra i crossover in cerca di tendenza.

Mercedes-Benz GLA: primo contatto

Altre foto »

Premesso che il termine compatto definisce tutta la linea Mercedes A, dopo la hatchback, la berlina tipo coupé, è arrivato il momento del crossover. Ci voleva. Anche dopo il concentrato di testosterone dei due modelli precedenti, è giunto il momento di soddisfare il pubblico femminile. E la nuova Mercedes-Benz GLA dovrebbe avere tutti i requisiti per attirare l'attenzione di giovani e meno giovani, orfane dell'ultima edizione di Classe A. Ma tecnici e designer di Stoccarda, presi da questa corrente corrente maschilista, hanno sì realizzato un'auto alternativa, capace comunque di conservare dimensioni tali da renderla meno crossover di quanto si possa pensare. La meccanica ripercorre il sentiero tracciato da Mercedes Classe A e CLA e, successivamente, sarà la volta pure della versione GLA 45 AMG da 360 CV.

Mercedes-Benz GLA: design aerodinamico

La matrice è la stessa, ma la funzione differente. Il legame con Classe A è noto e si espleta essenzialmente nella zona frontale. Il tempo della rivoluzione è passato, adesso tocca sapersi confermare. I valori messi in campo da Mercedes GLA sono così definiti: 4.417 i mm di lunghezza, 1.804 quelli relativi alla larghezza e appena 1.494 mm la quota dell'altezza. E poi il Cx, fermo al valore di 0,29. Un dato che certifica una certa volontà quando poi si deve fare la conta sui consumi. Numeri che potrebbero raccontare una qualunque vettura del segmento C, quando questa volta siamo in pieno mondo crossover. Questione di definizioni. Perché basta un assetto rialzato per modificare un concetto.

Detto ciò, il vero lavoro di caratterizzazione di Mercedes GLA è marchiato dalla vista laterale. Un quadro che rimanda al mondo fuoristradista della Stella a tre punte, valore aggiunto di una tradizione senza tempo. Un susseguirsi di elementi, come i passaruota, che preannunciano anche la possibilità di "sporcarsi" le ruote senza rimetterci la vettura. Il tema prosegue un volta arrivati nella zona posteriore. Per i cerchi infine, si parte da 17", ma si può salire sino a 19". Una variabile che alimenta lo spirito più dinamico di Mercedes-Benz GLA. Discorso a parte merita la più performante GLA 45 AMG, la più sportiva di famiglia, in cui ogni componente è stato estremizzato per contenere la potente cavalleria.

Gli interni: derivati dalla Classe A

Scoperte le carte dalla primogenita Classe A, la nuova Mercedes-Benz GLA si configura alla stessa maniera. Le bocchette d'areazione in stile aeronautico sono oramai un tratto distintivo della serie. A partire dall'allestimento SPORT i sedili anteriori diventano a guscio, sembrando in antitesi con le velleità di GLA. La dislocazione dei comandi rimane unica nel suo genere e non è sempre così immediata per chi si avvicina la prima volta al mondo Mercedes. Questione di tempo. L'infotaiment di bordo si declina a seconda del tipo di allestimento e s'interfaccia con il pubblico attraverso il display che sovrasta la plancia, regolato dalla manopola al centro del tunnel. Lo spazio si divide secondo due categorie: adeguato, poco adeguato. Il primo frangente riguarda la zona anteriore, il secondo quella posteriore. I centimetri a disposizione della seconda fila latitano e viaggiare in tre non è un'alternativa da prendere in considerazione. La variante GLA 45 AMG di definisce tale e quale, ma vanta finiture differenti, più adatte a certificare il carattere della vettura. Su questo modello la leva del cambio automatico è posta tra i due sedili, come vuole la tradizione. Mentre le altre versioni utilizzano la stessa soluzione degli ultimi modelli Mercedes: la leva sul piantone dello sterzo, senza contare la presenza delle palette solidali al volante. Il capitolo bagagliaio mette sul piatto 421 litri di volume. Ma la disponibilità può salire a 1.235 litri abbattendo la seduta posteriore.

Mercedes-Benz GLA: l'efficienza al primo posto

L'elenco delle unità disponibili su Mercedes-Benz GLA è noto da tempo. I motori sono gli stessi di Classe A, fatta eccezione (al momento) per l'assenza delle motorizzazioni meno potenti. Tutte "ecosolidali" e tutte ovviamente attente a tutelare il portafogli. La funzione ECO start/stop è di serie e la certificazione Euro 6 pure. La Sovralimentazione è la regola, così come l'iniezione diretta di carburante. Il fronte benzina si divide tra i 156 CV della GLA 200 (1,6 litri di cilindrata) e i 211 della GLA 250 (2,0 litri di cilindrata). Quello a Gasolio passa dalla GLA 200 CDI da 136 CV e dai 170 CV della GLA 220 CDI. In questo caso è la stessa unità di 2.143 centimetri cubici a fornire due distinti livelli di potenza. La prestanza non poteva essere esclusiva che della versione GLA 45 AMG. Due litri di cilindrata, quattro cilindri e 360 CV di potenza massima coadiuvati da 450 Nm di coppia motrice.

Due le possibilità quando si parla di trasmissione: trazione anteriore e trazione integrale (4MATIC). Stesse considerazioni quando si tratta di cambi: manuale a sei rapporti oppure automatico doppia frizione 7G-DCT (di serie per GLA 250, GLA 220 CDI e per i modelli 4MATIC). La Mercedes-Benz GLA 45 AMG sfrutta l'esperienza delle varianti AMG di Classe A e CLA. Ossia le evoluzioni sportive dei sistemi di cui sopra: la trazione integrale diventa 4MATIC AMG e il Cambio a doppia frizione a sette rapporti passa alla denominazione SPEEDSHIFT DCT AMG.

Mercedes-Benz GLA: il test drive

Non fatevi trarre in inganno da quell'assetto rialzato o dal fatto che sia stata definita come crossover. La nuova Mercedes-Benz GLA si lascia guidare come una qualunque altra vettura del segmento C. E le sensazioni al volante non sono poi così lontane da quelle provate su Classe A. Rollio e Beccheggio non sono all'ordine del giorno e rimangono sempre molto contenuti. Lo sterzo è un po' morbido per chi cerca la rapidità di risposta, ma adatto ad una guida rilassata sia dentro sia fuori le mura cittadine. Il cambio manuale segue la stessa filosofia. L'automatico doppia frizione non è ai livelli di una certa concorrenza, ma sa assecondare le velleità di chi si trova al volante: siamo sempre a bordo di un crossover. La versione 200 CDI e quella 250 CDI non hanno in comune solo il propulsore, ma sono simili anche nell'erogazione di potenza. Pigre sotto i 2.000 giri/min, hanno un bel tiro sino a quasi la soglia del limitatore: non male per essere turbodiesel. I modelli 4MATIC vantano alcune dotazioni tipiche del mondo fuoristrada. Sono dotate della funzione di controllo della velocità in discesa e del tasto offroad che modifica la curva caratteristica dell'acceleratore, agevolando la GLA sui fondi a bassa aderenza. La gita nel deserto è però vivamente sconsigliata.

Mercedes-Benz GLA: gamma e prezzi

Fatta eccezione per la Mercedes-Benz GLA Edition 1, allestimento esclusivo disponibile solo durante il primo anno, la famiglia del crossover di Stoccarda si declina come di consueto. Tre i livelli: Executive, Sport e Premium. Il differenziale di prezzo rispetto al modello d'ingresso (Executive) è di 1.830 o 2.196 euro sulla variante Sport, e di 5.368 o 5.490 euro su quella Premium. La variabile sono le motorizzazioni. Sta di fatto che la dotazione sia già relativamente ricca a partire dal modello Executive. La sicurezza rimane come sempre una bandiera del brand Mercedes-Benz: di serie su tutti i modelli l'Attention Assist e il Collision Prevention Assist. La Sport mette sul piatto la video camera posteriore e il sistema di navigazione. La Premium si palesa grazie ai fari bi-xeno, mentre l'infotainment passa sotto la tecnologia del Comand online.

Prezzi a partire da 31.760 euro della GLA 200 Executive, sino ad arrivare ai 46.058 euro della GLA 250 CDI 4MATIC Premium. Mentre la più venduta dovrebbe essere la GLA 200 CDI SPORT da 34.186 euro. Il lancio sarà alla fine di marzo e la versione GLA 45 AMG sarà disponibile solo in un secondo momento.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ GLA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Cesare Cappa | 19 febbraio 2014

Altro su Mercedes-Benz GLA

Mercedes GLA protagonista in Super Mario Maker
Curiosità

Mercedes GLA protagonista in Super Mario Maker

Il celebre videogioco della Nintendo si arricchisce di uno speciale livello dove troviamo come protagonista la Mercedes GLA.

Mercedes GLA 45 AMG V4 by Vath
Tuning

Mercedes GLA 45 AMG V4 by Vath

Il crossover compatto di Casa Mercedes ha ricevuto un kit di preparazione che eleva il livello delle prestazioni e la presenza scenica dell'auto.

Mercedes GLA Enduro: per avventurarsi oltre l’asfalto
Ultimi arrivi

Mercedes GLA Enduro: per avventurarsi oltre l’asfalto

Il SUV della Stella a Tre Punte nella variante più specialistica parte da 32.693 euro.