Nuova Opel Meriva 2014: prezzi da 17.300 euro

Opel rinnova la Meriva, che adesso appare più elegante e moderna, rimanendo sempre pratica e accogliente. Tra i motori la novità è il 1.6 CDTI.

Nuova Opel Meriva 2014: prezzi da 17.300 euro

di Redazione

29 gennaio 2014

Opel rinnova la Meriva, che adesso appare più elegante e moderna, rimanendo sempre pratica e accogliente. Tra i motori la novità è il 1.6 CDTI.

Dopo il debutto al Salone di Bruxelles, la nuova Opel Meriva si avvicina all’esordio sul mercato, dove si presenterà forte delle 330.000 unità vendute finora in Europa (oltre 1,3 milioni dal 2003) per confermare la sua posizione di leader di mercato.

La monovolume compatta di Opel adesso ha un’aria più moderna senza perdere la tipica eleganza che l’ha contraddistinta nelle versioni precedenti. Rinnovate sono la calandra e i gruppi ottici anteriori, così come degni di nota sono i cerchi in lega da 17 e 18 pollici (unica vettura del segmento a montarli), le luci diurne a LED e gli inserti cromati che danno eleganza e un maggiore senso di qualità. Tra le novità ci sono poi le nuove tinte verde smeraldo e limelight green, mentre l’abitacolo offre quattro diverse finiture. 

Per quanto riguarda i propulsori, la nuova Opel Meriva può contare su una gamma di opzioni benzina, diesel e [glossario:gpl] tutte in regola con le normative Euro 6. Alla base ci sono i propulsori benzina 1.4 da 100 cavalli e 1.4 Turbo da 120 cavalli, con quest’ultimo offerto anche in abbinamento al [glossario:cambio-automatico] o in versione “GPL Tech”. 

I diesel a disposizione sono invece quattro e partono dal 1.3 CDTI da 95 cavalli, per passare ai 1.6 CDTI da 110 e 136 cavalli e arrivare al 1.7 CDTI da 110 cavalli con [glossario:cambio-automatico] (Euro 6). Il 1.6 CDTI è una novità destinata a sostituire progressivamente le unità 1.3 e 1.7 e arriva sulla Meriva dopo aver esordito sulla Opel Zafira Tourer. Si annuncia inoltre come il motore a [glossario:gasolio] più silenzioso della sua classe, assicurando un’ottima fluidità e un’assenza quasi totale di vibrazioni. 

La flessibilità e il comfort restano al centro della monovolume compatta, che può contare su un abitacolo dotato di sedili FlexSpace e sull’ottima accessibilità garantita dal sistema FlexDoors, con portiere capaci di aprirsi fino a 84 gradi agevolando sia l’entra che l’uscita dalla vettura. Completamente ridisegnato anche l’efficace sistema Flex Rail che mediante un ingegnoso sistema di vani scorrevoli permette lo stivaggio di oggetti di grandi e piccole dimensioni all’interno del tunnel centrale.

Grazie al restyling, Opel ha dotato la Meriva del sistema IntelliLink di nuova generazione abbinato al lettore CD MP3 che consente di portare a bordo diverse funzionalità presenti sugli smartphone, sfruttando la visibilità e la facilità di lettura assicurate dallo schermo ad alta definizione da 7 pollici, la presa USB e la connettività Bluetooth che consente di telefonare senza togliere le mani dal volante o effettuare lo streaming audio di musica e altri contenuti multimediali. 

Tra gli accessori c’è il sistema Navi 950 IntelliLink che include un navigatore satellitare rapido, preciso e facile da usare anche grazie ai comandi vocali con modalità rapida già apprezzata sulla Insignia, mentre la dotazione di sicurezza vede la presenza di sei airbag, pedaliera collassabile, cinture di sicurezza anteriori con doppi pretensionatori e specchietto interno antiriflesso che evita di venire abbagliati dalle auto che seguono. 

In aiuto del guidatore Opel Meriva presenta il sistema di assistenza al parcheggio Park Assist, la retrocamera, l’assistente per le partenze in salita e il freno di stazionamento elettrico: un dispositivo non previsto alle altre concorrenti dello stesso segmento.

Il lancio al pubblico avverrà a metà febbraio, con una gamma declinata su cinque allestimenti (One, Elective, Design Edition, Cosmo e Business) e un listino prezzi che partirà dai 17.300 euro necessari per l’acquisto della versione One 1.4 benzina da 100 CV. L’offerta commerciale vede inoltre la versione [glossario:gpl] Tech proposta allo stesso prezzo della corrispondente benzina, mentre il nuovo turbodiesel manterrà lo stesso listino delle precedenti unità a [glossario:gasolio] con Start&Stop.