Peugeot RCZ-R: prezzi da 41.700 euro

La Casa del Leone lancia in Italia la versione di punta della RCZ che con il suo motore da 270 CV risulta la Peugeot più potente di sempre.

Peugeot RCZ-R: prezzi da 41.700 euro

Tutto su: Peugeot RCZ

di Francesco Donnici

23 gennaio 2014

La Casa del Leone lancia in Italia la versione di punta della RCZ che con il suo motore da 270 CV risulta la Peugeot più potente di sempre.

Debutta sul mercato italiano la nuova Peugeot RCZ-R, versione di punta della coupé francese disponibile nelle concessionarie della Casa del Leone ad un prezzo di partenza di 41.700 euro. Grazie alla presenza del compatto, ma potentissimo propulsore sovralimentato da 1.6 litri in grado di scatenare ben 270 CV e 330 Nm di coppia massima, la RCZ-R guadagna il primato di vettura di serie più potente e prestazionale della storia del marchio francese.

Il nuovo motore 1.6 litri THP – profondamente modificato rispetto alle versioni meno potenti montate su altri modelli della Casa e su alcuni modelli Mini e Bmw – con i suoi 270 CV sfoggia un rapporto di potenza specifica da record, di circa 170 CV/litro, capace di permettere alla  sportiva d’oltre alpe di bruciare lo scatto da 0 a 100 km/h in meno di sei secondi (5,9 secondi), mentre la velocità massima risulta limitata elettronicamente a 250 km/h. Nonostante le prestazioni di questa vettura siano da sportiva pura, il propulsore della RCZ-R risponde alla recente normativa anti-inquinamento europea euro 6, dichiarando nel ciclo misto emissioni nocive pari 145 g/km di CO2 e un consumo medio di 3,3l/100km. Questi risultati sono stati ottenuti anche grazie ad un’ottimizzazione della massa della vettura, alleggerita con l’uso di componenti specifici in grado di permettere mantenere il peso totale entro i 1280 kg, con un rapporto peso-potenza di 4,7 kg/CV.

Dal punto di vista estetico, i designer della Peugeot non si sono fatti prendere troppo la mano, lasciando praticamente inalterata l’originale linea della RCZ, che in questa versione risulta ovviamente arricchita dalla presenza di alcuni componenti speciali che tradiscono la vocazione “racing” della vettura. La zona posteriore sembra la più interessante, almeno sotto il profilo aerodinamico, vista la presenza del nuovo [glossario:spoiler] fisso abbinato ad un estrattore d’aria di  concezione inedita, chiamato ad ospitare i due scarichi laterali. Completano il kit estetico gli speciali cerchi bicolore da 19 pollici realizzati ad hoc per questa vettura, mentre le tinte esterne disponibili sono: Rosso Eritrea, Nero Perla Nera, Grigio Sidobre e Bianco Opale.

Anche l’abitacolo riceve la sua meritata dose di sportività con l’introduzione di inediti sedili sportivi ad alto contenimento rivestiti in pregiata pelle [glossario:nappa] e Alcantara sfoggiano cuciture in contrasto di colore rosso, riprese anche sui rivestimenti della plancia. Non mancano le placchette identificative con impressa la “R” di colore rosso, sia tra i sedili che sul battitacco in alluminio.