Daihatsu Cuore: con gli incentivi a 8.135 euro

Ad un prezzo superscontato la Daihatsu Cuore in allestimento Hiro che con gli incentivi arriva a 8.135 euro

DAIHATSU Cuore

Altre foto »

Per far fronte alla crisi dell'automobile, tante sono le iniziative intraprese dalle Case costruttrici in questi ultimi mesi e che, insieme agli incentivi statali, consentono buoni affari.

Per non essere da meno delle concorrenti, allora anche la giapponese Daihatsu ha pensato di dare una scossa al mercato delle piccole, quello sicuramente più florido, rispondendo a concorrenti agguerrite come la Matiz, con un'offerta interessante sulla sua Cuore nell'allestimento intermedio Hiro.

Aria condizionata, chiusura centralizzata, cerchi in lega, alzacristalli e retrovisori elettrici, divano posteriore scorrevole e sdoppiato, questo l'allestimento della Cuore Hiro'09. La piccola giapponesina promette consumi invidiabili (fino a 24 km/l) ed emissioni inquinanti di CO2 da 104 a 129 g/km grazie al piccolo propulsore da 1 litro e 69 CV.

Millecinquecento euro di incentivi governativi, 750 euro di contributo della Casa e finanziamento a condizioni agevolate almeno per i primi due anni: questa è la ricetta giusta, secondo la Casa giapponese, che ad una cifra pari a 8.135 euro propone una versione praticamente "all inclusive" della sua city car.

Se vuoi aggiornamenti su DAIHATSU CUORE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su Daihatsu Cuore

Daihatsu: 600.000 auto al richiamo
Cronaca

Daihatsu: 600.000 auto al richiamo

Daihatsu provvederà al richiamo di oltre 600.000 auto tra Giappone (Move e Mira) ed Europa (Cuore) a causa di un banale problema al lampeggiatore

Da Tokyo a Osaka con una ricarica
Ecologiche

Da Tokyo a Osaka con una ricarica

Una Daihatsu Mira (ovvero la nostra Cuore) con un impianto "fatto in casa" ha battuto il record: 556 km percorsi con una sola carica