Nuova Audi R8 Coupé 2015: primo contatto

Nuovo il telaio, nuovo il motore. Nuova la concezione di domotica di bordo (ripresa dalla Audi TT). Prestazioni e facilità sono il must della tedesca

Nuova Audi R8: primo contatto

Altre foto »

Dopo l'avvento della Lamborghini Huracan, la risposta di Audi non si è fatta attendere. Perché è la nuova Audi R8 Coupé è la matrice da cui deriva la sportiva di Sant'Agata. Ingegneria equivalente, ma caratteri diametralmente opposti. La Audi R8 Coupé lascia di stucco per la facilità con cui si lascia guidare. Un limite quasi accessibile, raro in una vettura di questa categoria. Così come il comfort, tale da renderla un'ideale compagna di viaggio.

Nuova Audi R8 Coupé: sportiva senza clamore

Pur non passando inosservata, la nuova Audi R8 Coupé non trasgredisce. Capace di unire il rigore tedesco, quello teso e vigoroso, al piacere delle curve. Al primo impatto, una tipicità quando si tratta di un modello di Ingolstadt, sembrerebbe una vettura profondamente simile a quella che va a sostituire. Di fatto, i contenuti di questa Audi R8 Coupé sono inediti e il legame con la precedente si riferisce al nome. L'Audi Space Frame si presenta rinnovato e la presenza di CFRP (plastica rinforzata in fibra di carbonio) diventa più massiccia e consistente. La filosofia è sempre la stessa, ossia il materiale gusto al posto giusto. L'alluminio rimane comunque l'elemento dominante. La nuova Audi R8 Coupé è più leggera che in passato ed ha un migliore resistenza alla torsione. La vettura è lunga 4,42 metri e larga 1,94 metri.

La vera rivoluzione è a bordo. Ambito in cui è l'Hi-Tech ad aver preso d'assalto l'abitacolo. Seguendo l'esempio promosso da Audi TT, la nuova R8 adotta un cockpit completamente digitale, la cui grafica può variare in funzione delle esigenze del conducente. L'Audi Virtual Cockpit è formato da un display TFT con diagonale da 12,3 pollici. Un sistema da cui passano pure tutte le funzionalità dell'infotainment che, come di consueto, si realizza nel segno del dispositivo MMI plus. In quanto a volume di carico, la nuova Audi R8 Coupé mette a disposizione un piccolo vano anteriore da 112 litri, a cui si possono sommare i 226 ricavati nello spazio dietro i sedili.

Nuova Audi R8 Coupé: V10 e due livelli di potenza

Il biglietto da visita della nuova Audi R8 Coupé, è il poderoso V10 di 5,2 litri collocato in posizione centrale posteriore. L'aspirato tedesco è contornato di una serie di tecnologie che mirano al contenimento dei consumi e all'abbattimento delle emissioni di CO2. Così, sentir parlare di Cylinder on Demand e "veleggiamento", diventa una consuetudine pure per un propulsore destinato ad una supercar. Il primo sistema, esclude una bancata di cilindri ai bassi carichi di lavoro. Il secondo invece, a velocità superiori ai 55 km/h ed in particolari condizioni di marcia, disaccoppia il motore dalla trasmissione. Non solo, ma il V10 di Audi R8 Coupé è dotato di un doppio sistema di iniezione, sia di tipo diretto sia indiretto. Anche in questo caso è il carico di lavoro la discriminante da cui dipende il funzionamento dell'uno piuttosto che dell'altro.

La vettura dei Quattro Anelli è disponibile in due distinte versioni, la "normale" e la Plus. Nel primo caso i valori di coppia e potenza sono rispettivamente pari a 540 CV e 540 Nm. Nel secondo si sale invece a 610 CV e 560 Nm. In entrambi i casi la trasmissione è a quattro ruote motrici, realizzata grazie ad un differenziale centrale composto da un pacco frizioni, in grado di trasferire sino al 100% della Coppia motrice tra un asse e l'altro. Il cambio è formato dal S-Tronic a doppia frizione a sette rapporti. Il modello Plus di Audi R8 Coupé accelera da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e sfiora i 330 km/h di velocità massima. L'altro, invece, fa segnare un 3,5 secondi nel primo caso e 320 km/h nel secondo. La dinamica di guida è regolata dal noto Audi Drive Select: "comfort", "auto", "dynamic" ed "individual", sono le regolazioni disponibili. La R8 Plus comprende pure la modalità Performance, che a sua volta comprende i programmi "dry", "wet" e "snow".

Nuova Audi R8 Coupé: la prova su strada e in pista

Audi sempre e comunque. Perché ad Ingolstadt, al di la che si tratti di una supercar oppure di un'utilitaria, alcuni principi non cambiano mai. Comfort e facilità di guida sono tra questi. Così, pur consapevoli della potenza in dote alla vettura, non è difficile confondere la Audi R8 Coupé per una vera e propria ammiraglia. Motore, cambio, sospensioni e sterzo, possono mutare il loro "carattere", ma l'indole di Audi R8 è certamente la più alternativa tra le supercar oggi sul mercato. La cosa che ha (quasi) dell'incredibile, vista la tipologia di automobile, è la capacità di assorbire le asperità del manto stradale. Le reazioni non sono mai secche e decise; piuttosto morbide e progressive. Rapidissima negli inserimenti in curva, la guida resta comunque rilassata e confortevole. La classe non è acqua e la sportività non deve essere per forza "estrema".

Allo stesso modo l'approccio alla pista mantiene il medesimo filo logico della vita in strada. Sportiva si, ma senza le difficoltà del caso. La Audi R8 Coupé è davvero alla portata di tutti, anche quando si passa alle modalità di guida più performanti. Tendenzialmente neutra in fase di inserimento, al limite emerge solo un po' di sottosterzo. Una "situazione" che agevola i meno avvezzi alla guida in circuito, a trarsi d'impaccio nelle situazioni più critiche.

Nuova Audi R8 Coupé: i prezzi

Fatta la doverosa premessa che il lancio commerciale sia stato fissato per il mese di settembre, la nuova Audi R8 Coupé è naturalmente una vettura alla portata di pochi. La versione con 540 CV di potenza ha un prezzo di 169.500 euro, mentre la variante Plus (610 CV) rilancia le proprie quotazioni a partire da 195.800 euro. Una differenza non solo di cavalli e prezzo, ma anche in termini di dotazione di serie. Perché il modello Plus vanta l'impianto frenante carboceramico e gli abbaglianti dotati di tecnologia a laser, sono disponibili senza sovraprezzo. Anche le specifiche di volante e settaggi di guida sono differenti, rendendo la Plus decisamente più professionale sotto il profilo delle regolazioni. Accessori messi "potenzialmente" disponibili della Audi R8 meno "prestazionale".

Se vuoi aggiornamenti su AUDI R8 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Cesare Cappa | 20 luglio 2015

Altro su Audi R8

Audi R8 Spyder V10: prezzo da 184.400 euro
Ultimi arrivi

Audi R8 Spyder V10: prezzo da 184.400 euro

Debutta sul mercato italiano la scoperta più sportiva dei Quattro Anelli.

Nuova Audi R8 Spyder: prezzi da 164.400 euro
Anteprime

Nuova Audi R8 Spyder: prezzi da 164.400 euro

La rinnovata supercar convertibile della Casa dei quattro anelli sbarca in Italia con un aspetto grintoso e una scheda tecnica ancora più sportiva.

Audi R8 Spyder V10: appuntamento al Salone di Torino
Anteprime

Audi R8 Spyder V10: appuntamento al Salone di Torino

Dopo la première al New York Auto Show, la nuova R8 Spyder V10 (540 CV e 540 Nm) viene esposta alla kermesse di Torino, insieme alla R18 di Le Mans.