Lamborghini Gallardo LP 550-2 Valentino Balboni

Trazione posteriore, 550 CV, dinamica migliorata e finiture speciali per la Lamborghini Gallardo che celebra il grande collaudatore Valentino Balboni

Lamborghini Gallardo LP 550-2 Valentino Balboni

Altre foto »

Valentino Balboni è stato il collaudatore più famoso della Casa di Sant'Agata Bolognese e a lui si deve lo sviluppo di modelli come la mitica Miura degli anni '60 fino alla Murciélago e alla Gallardo dei giorni nostri. Fu lo stesso fondatore dell'azienda, Ferruccio Lamborghini, ad assumere Balboni nel 1967 intuendo la sua innata maestria al volante.

Balboni, dopo 40 anni trascorsi in Lamborghini, è ufficialmente in pensione e per celebrarlo la Lamborghini ha deciso di presentare un modello in suo onore: la Gallardo LP 550-2 Valentino Balboni.

Il modello Balboni è l'unica Lamborghini dei giorni nostri dotata di trazione posteriore, caratteristica indispensabile per quei piloti che hanno una propensione al sovrasterzo di potenza.  550 i cavalli erogati e quel 2 nela sigla, numero che richiama la trazione posteriore. La tiratura produttiva di soli 250 esemplari garantisce l'esclusività di questa serie speciale.

Nella LP 550-2 Valentino Balboni non è stata eliminata solamente la trazione integrale, bensì sono state adeguate e messe a punto molte delle componenti che influenzano la dinamica di guida, tra cui molle, ammortizzatori, barre stabilizzatrici e pneumatici, oltre a migliorie all'aerodinamica della vettura alla luce della variazione della potenza. E' stata inoltre aggiornata la taratura del cambio automatizzato e-gear, e sono stati apportati significativi adeguamenti dell'ESP.

Sono state effettuate modifiche anche al dieci cilindri da 5.2 litri: la Gallardo LP 550-2 Valentino Balboni eroga 550 CV, ha un peso di di soli 1.380 kg e prestazioni ancora più spinte: da 0 a 100 in soli 3,9 secondi ed una velocità massima di 320 km/h.

Esteticamente si distingue per la caratteristica striscia bianca e oro longitudinale che corre per tutta la vettura dal cofano anteriore allo spoiler posteriore, ispirata alle sportive degli anni settanta ed è disponibile in otto colori: dal Bianco Monocerus al Nero Noctis passando per il Verde Ithaca o l'Arancio Borealis. I cerchi Scorpius conservano le finiture grigio scuro mentre, a seconda della vernice scelta per la carrozzeria, le pinze dei freni sono arancioni, gialle o nere.

Il nero è il colore dominante della tappezzeria completamente realizzata in pelle, mentre in entrambi i sedili compare la striscia colorata bianca che si ritrova sulla carrozzeria. Il tunnel centrale è completamente rivestito di pelle Bianco Polar. Sotto il cristallo laterale posteriore sinistro è presente una targhetta con la firma di Valentino Balboni che ne certifica la sua edizione limitata.

Ai dettagli in pelle bianca nell'abitacolo si uniscono il cofano motore trasparente, la telecamera per la retromarcia e il navigatore con tecnologia Bluetooth, nonché il dispositivo di sollevamento dell'asse anteriore (lifting system) per agevolare il superamento degli ostacoli.

In aggiunta all'equipaggiamento di serie è disponibile una lista di accessori optional, tra i quali anche il cambio automatizzato e-gear e l'impianto frenante con dischi carboceramici. Il prezzo al pubblico è stato fissato in 162.000 euro tasse escluse.

Se vuoi aggiornamenti su LAMBORGHINI GALLARDO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Leopoldo Canetoli | 01 luglio 2009

Altro su Lamborghini Gallardo

Lamborghini Gallardo "Renazzo" by Vorsteiner
Tuning

Lamborghini Gallardo "Renazzo" by Vorsteiner

Dalla California, il tuner Vorsteiner debutta fra le Gt di Sant'Agata Bolognese con un tuning di sostanza per Lamborghini Gallardo.

Lamborghini: un teaser anticipa la nuova Gallardo
Anteprime

Lamborghini: un teaser anticipa la nuova Gallardo

Dopo l’uscita di scena della Gallardo, la Casa del Toro ha diramato una misteriosa immagine dedicata alla sua futura sportiva.

Lamborghini Gallardo: finita la produzione
Mercato

Lamborghini Gallardo: finita la produzione

Lo stabilimento di Sant'Agata ha prodotto l'ultimo esemplare della Lamborghini Gallardo, la supercar più venduta della storia del marchio.