Audi S3 2013, sportiva compatta

La nuova generazione della S3 racchiude in poco più di quattro metri tutta la sportività e la tecnologia della Casa tedesca.

Audi S3 2013, sportiva compatta

Tutto su: Audi S3

di Francesco Donnici

15 aprile 2013

La nuova generazione della S3 racchiude in poco più di quattro metri tutta la sportività e la tecnologia della Casa tedesca.

L’Audi S3, variante sportiva della famosa media della Casa dei quattro anelli, debutta nella sua terza generazione imponendo nuovi standard al suo segmento, grazie a prestazioni ancora più elevate, unite ad un piacere di guida degno di una Gran Turismo. Lunga 4.254 mm, larga 1.777 mm e alta 1.401 mm, la nuova Audi S3 sfoggia una sportività non ostentata, ma fatta di numerosi dettagli – come le appendici aerodinamiche e le generose feritoie – che ne suggeriscono l’indole corsaiola. La nuova Audi S3 2013 è disponibile in prevendita ad un prezzo di partenza di 40.000 euro

Un motore totalmente nuovo da 300 CV

Il corredo tecnico della nuova S3 si distingue per la presenza del potentissimo, seppur compatto 2.0 litri TFSI, capace di sfoderare una potenza di 300 CV e una coppia massima pari a 380 Nm (disponibili tra 1.800 e 5.500 giri) che le permettono di raggiungere i 250 km/h di velocità massima (autolimitata elettronicamente) e di bruciare lo scatto da 0 a 100 km/h in appena 4,8 secondi se dotata del sofisticato cambio automatico-sequenziale S tronic, mentre con la trasmissione manuale a sei rapporti il tempo impiegato sale a 5,2 secondi.

>> Guarda le immagini ufficiali della nuova Audi S3 2013

Riproggettato ex-novo rispetto all’unità che sostituisce, il 2.0 litri TFSI vanta una serie di soluzione tecniche avanzatissime, come ad esempio l’uso della doppia iniezione, o l’adozione dell’Audi valvelift system, fino all’innovativo sistema di gestione termica. La tecnologia utilizzata su questo propulsore ha permesso di ottimizzare anche consumi di carburante che risultano rispettivamente di 7,0 litri ogni 100 km con il cambio manuale e 6,9l/100km con il cambio automatico.  

Sportività e piacere di guida

L’utilizzo della trazione integrale permanente (quattro) permette di ottenere un enorme vantaggio in termini di agilità e sicurezza: il costruttore afferma infatti che i tempi di reazione, in entrata ed in uscita dalle curve veloci, risultano molto più rapidi rispetto alla precedente S3 e nello stesso tempo la vettura trasmette un senso di sicurezza e stabilità invidiabile, grazie ad un handling quasi neutro. La trazione integrale viene coadiuvata da un inedito assetto sportivo e da generosi cerchi in lega da 18 pollici, “avvolti” da pneumatici ad alte prestazioni che misurano 225/40.

L’elettronica la fa da padrone

Le incredibili performance, in termini di sportività, piacere di guida e stabilità, sono da attribuire anche ad un abbondante uso dell’elettronica: tramite un semplice tasto si può optare tra diverse modalità di guida Comfort, Auto, Dynamic, Efficiency e Individual. Inoltre, il dispositivo di regolazione elettromagnetica degli ammortizzatori “Audi magnetic ride” (disponibile a richiesta), regola le forze ammortizzanti in base all’occorrenza, grazie all’integrazione con il sistema Audi drive select. Un altro, ma non meno importante fattore determinante per le grandi prestazioni di cui è capace questa vettura è il contenimento della massa, mantenuta entro 1.395 kg, ovvero 60 kg in meno rispetto alla “vecchia” S3.