Nuova Volvo XC90 2015: prezzo da 52.500 euro

Al volante della "svedese" che sigla il passaggio alla nuova era di Casa Volvo. Iper tecnologica ed iper multimediale.

Nuova Volvo XC90: primo contatto

Altre foto »

Il futuro del brand svedese ha un nome: Volvo XC90. Si parte dall'ammiraglia dei suv, per poi scoprire poco alla volta le carte in tavola. Nuovo pianale modulare, nuova concezione della vita di bordo e del potenziale della connettività. Meccanica "compatta" e soluzioni che fanno dell'ibrido l'arma per abbattere consumi ed emissioni. La XC90 è la prima della nuova generazione di vetture Volvo, tanto che nei prossimi tre anni sarà pure la più "vecchia" della nuova gamma svedese.

Nuova Volvo XC90: minimalismo tecnologico

Pulizia d'insieme, linearità, ma soprattutto funzionalità. La nuova Volvo XC90 palesa il passato in chiave futura. Gli svedesi sono tornati. Liberi, grazie al "portafoglio" cinese, di dare sfogo alla loro visione di automobile. Un'auto connessa, condivisa, modulare e ovviamente sicura. L'automazione della guida diventa una costante, così come l'attenzione alla multimedialità. La tecnologia rielabora pure lo stile di bordo. La "capsula abitativa" offerta da Volvo XC90 manifesta un'attenzione verso la qualità, quasi maniacale. L'interazione è la stessa a cui smartphone e tablet ci hanno "indotto" in questi ultimi anni. Il touch si correda degli infrarossi e la comunicazione vocale si fa più immediata e scorrevole. E se la prima affermazione è confortata dalla facilità d'impiego del display che sovrasta la consolle centrale, la seconda merita più di un appunto. Non sempre il sistema percepisce correttamente i comandi impartiti e capita che l'operazione non sia contemplata oppure vada ripetuta una seconda e una terza volta. Chi invece non ha bisogno di particolari interazioni è lo spazio. Un dato certo su XC90, disponibile anche in versione 7 posti. E per gli amanti della musica, la lista degli optional "promette" l'impianto audio Premium Sound firmato da Bowers & Wilkins: comprende un amplificatore digitale di classe D da 1.400 Watt e ben 19 altoparlanti. Il prezzo per vivere in auto come in una sala da concerti è però di 3.360 euro.

Nuova Volvo XC90: si veste di "nuovo"

Pochi cilindri e tanta resa. Perché le nuove logiche dell'ingegneria moderna non hanno bisogno di cubature importanti per raggiungere il risultato. Volvo XC90 si fa paladina del downsizing, prospettando diverse soluzioni tecnologiche, capaci di rispondere alle esigenze di un pubblico vario. L'intervento della componente elettrica si fa sempre più predominante. E la massima espressione svedese è rappresentata dal nuovo T8 Twin Engine che, dal connubio motore elettrico ed endotermico a benzina, realizza 407 CV. Ma allo stesso modo mette sul piatto soli 49 g/km di emissioni di CO2. Nonostante le T8 destinate al mercato nazionale si siano già esaurite, a dominare la scena sono ovviamente le motorizzazioni turbodiesel. Ossia il quattro cilindri D5 da 225 CV e la versione D4 da 190 CV (disponibile in un secondo momento). Ma la famiglia Volvo chiude il cerchio con i modelli turbo-benzina T6 da 320 CV e T5 da 254 CV. Per ogni unità appena citata, cubatura (1.969 cc), Alesaggio e corsa sono gli stessi, indipendentemente dal tipo di alimentazione. Esempio "svedese" di ciò che significhi la condivisione, ma soprattutto la modularità d'insieme. Allo stesso modo, il cambio automatico a otto rapporti equipaggia tutti i modelli della famiglia XC90.

Nuova Volvo XC90: la prova su strada

La dinamica di guida della nuova Volvo XC90 si conforma secondo un particolare schema di sospensioni. Nulla che possa considerarsi rivoluzionario, ma certamente ricercato in relazione alla tipologia di vettura. L'avantreno si distingue per una sospensione a doppio braccio oscillante, mentre al retrotreno trova posto un assale a braccio integrale, dotato di un elemento elastico trasversale realizzato in materiale composito. Ciò significa che al posteriore non sia presente uno schema a ruote indipendenti. La vettura protagonista del nostro test drive era dotata delle sospensioni pneumatiche, un optional da 2.630 euro. Accessorio che completa le possibilità offerte dal sistema Drive Mode realizzato da Volvo. Un sistema che integra telaio, sterzo e motore, consentendo al guidatore di scegliere la modalità di guida più adatta al proprio stile: Off-Road, Eco, Comfort, Dymanic ed Individual. In questo caso sono sufficienti 110 euro per dotare la XC90 del Drive Mode. Le differenze tra un modo e l'altro sono distinte e percettibili al volante. Differenze che ridefiniscono anche l'altezza da terra della vettura. Di fatto ciò che conta è il comfort di marcia. Elemento di spicco di Volvo XC90. Che, tra massa e dimensioni, si dimostra relativamente agile e scattante.

Nuova Volvo XC90: Gamma e Prezzi

La nuova Volvo XC90 si presenta sul mercato in quattro differenti declinazioni: Kinetic, Momentum, Inscripiton e R-Design. Però, l'altrettanto articolata gamma motorizzazioni non sarà disponibile sin da subito e si completerà nel corso dei prossimi mesi. Sono invece disponibili i prezzi di tutte le varianti di XC90. Che già a partire dai modelli "marchiati" Kinetic, offre di serie il Sensus Connect con High Performance Sound: include i comandi audio al volante e lo schermo a colori touch-screen da 9''. Ma per avere il quadro strumenti digitale bisogna passare all'allestimento Momentum, che mette sul piatto anche il sistema Drive Mode. E i cerchi in lega passano dalla misura di 18 pollici a quella da 19 pollici. Un elemento che sui modelli Inscription e R-Design sale a quota 20 pollici. Le differenze le fanno i dettagli e i particolari che distinguono e caratterizzano il design degli esterni e alimentano il valore aggiunto della vita di bordo. Perché la sicurezza offre gli stessi standard su tutti i modelli, indipendentemente dalla motorizzazione e della denominazione. I prezzi di Volvo XC90 vanno dai 52.550 euro della versione D4 Geartronic a trazione anteriore in allestimento Kinetic, sino agli 82.550 euro della T8 Twin Enigine AWD Geartronic a sette posti in allestimento R-Design e Inscription.

Se vuoi aggiornamenti su VOLVO XC90 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Cesare Cappa | 22 giugno 2015

Altro su Volvo XC90

Volvo studia un sistema di rilevamento canguri
Tecnica

Volvo studia un sistema di rilevamento canguri

La divisione australiana di Volvo ha iniziato la sperimentazione di un nuovo sistema di assistenza alla guida capace di evitare collisioni con i canguri.

Volvo: nuova frontiera per la guida autonoma
Tecnica

Volvo: nuova frontiera per la guida autonoma

Il sistema di guida autonoma IntelliSafe Auto Pilot di Volvo verrà sperimentato a Goteborg entro il 2017 da 100 automobilisti.

Volvo: 35 XC90 per le nozze dei reali di Svezia
Curiosità

Volvo: 35 XC90 per le nozze dei reali di Svezia

Le auto sono state utilizzate come vetture di cortesia durante l’evento