Mercedes Classe G: interni nuovi per l’evergreen di Stoccarda

Look invariato per la inossidabile Classe G Mercedes, ma interni nuovi, più curati ed accoglienti per il model year 2010

MERCEDES Classe-G

Altre foto »

La Mercedes Classe G compie trent'anni: un'età non indifferente in un mercato dove sono tre gli anni a decretare l'anzianità di un modello, ancor più se la linea rimane pressoché identica.

Ma a Stoccarda la Gelandewagen è una pietra miliare, un monumento all'idea di "fuoristrada definitivo" che non andrà mai in pensione, con linee squadrate, manovrabilità fuori dal nastro d'asfalto ad altissimo livello e robustezza senza eguali.

Ed anche per il model year 2010 Mercedes ha ribadito le linee guida del progetto: carrozzeria invariata, quindi cabriolet o station wagon (in due taglie) praticamente identica a trent'anni fa, ma allestimenti nuovamente aggiornati e portati al passo coi tempi.

La nuova Classe G quindi si presenta con interni ancor più curati e lussuosi, dall'imbottitura dei sedili ai materiali usati, fino alle più recenti tecnologie per la sicurezza dei passeggeri, con airbag, pretensionatori e sistemi ABS ed ESP disinseribili sui fondi più viscidi. Completano la dotazione gli impianti d'intrattenimento di bordo, dotati di ingressi AUX e USB per lettori Mp3, uniti all'impianto di navigazione di ultima generazione.

Nel campo delle motorizzazioni arriva la versione 350 CDI (che sostituisce la G 320 CDI), dotata del V6 da 224 cavalli di ultima generazione che riduce emissioni e consumi, affiancata dal V8 5.5 litri benzina della G 500, disponibile anche in allestimento AMG da 507 cavalli ma soltanto con carrozzeria "long Station Wagon". La trasmissione mantiene i punti di forza delle versioni precedenti, con tre differenziali bloccabili elettricamente tramite un pulsante e la trazione integrale permanente con rapporti studiati per muoversi principalmente in fuoristrada.

Le prestazioni, nonostante una massa superiore ai 22 quintali, sono interessanti: il V6 a ciclo diesel offre uno scatto nello 0-100 km/h di 8,8 secondi, con una velocità massima di 177 km/h. Salendo di gamma entrambe le versioni benzina offrono numeri da sportiva: la G 500 nello scatto da fermo raggiunge i 100 km/h in 5,9 secondi, la G55 AMG in 5,5 secondi. Entrambe sono autolimitate a 210 km/h, una velocità che potrebbe fare invidia alle più stradiste SUV oggi commercializzate.

La Mercedes Classe G rimane comunque un mezzo di nicchia: per acquistarla occorrono circa 60.000 euro (escluse tasse) per la versione d'accesso, valore che supera i 110.000 per la G 55 AMG e che può salire ancora negli allestimenti "SafeGuard" con blindatura anti-proiettile. Troppi? Evidentemente no: l'alternativa sono i "soliti SUV" che di fuoristradistico ormai hanno poco o nulla!

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ CLASSE G inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su Mercedes-Benz Classe G

Mercedes G350d Professional: nuova offroad "dura e pura"
Anteprime

Mercedes G350d Professional: nuova offroad "dura e pura"

A settembre la G350d Professional, edizione "back to basics" della nuova Classe G 2016.

Mercedes G63 AMG by Brabus
Tuning

Mercedes G63 AMG by Brabus

Il preparatore teutonico ha modificato la già prestante Mercedes G63 AMG trasformandola in un bolide da 700 CV.

Mercedes Classe G 500 4x4 2: celebra i 37 anni del modello
Ultimi arrivi

Mercedes Classe G 500 4x4 2: celebra i 37 anni del modello

Presentata nella primavera del 1979, venduta in oltre 250.000 unità, la fuoristrada - simbolo di Mercedes si rinnova nella G500 4x4 2.