Jeep Wrangler Moab: sul mercato dall’11 febbraio

Debutterà tra pochi giorni sul mercato italiano la nuova Jeep Wrangler Moab, serie speciale dalla buona dotazione e ricca di dettagli dedicati.

Jeep Wrangler Moab: sul mercato dall'11 febbraio

di Giuseppe Cutrone

05 febbraio 2013

Debutterà tra pochi giorni sul mercato italiano la nuova Jeep Wrangler Moab, serie speciale dalla buona dotazione e ricca di dettagli dedicati.

Jeep si prepara al debutto sul mercato italiano della Jeep Wrangler Moab, una nuova serie speciale della fuoristrada americana il cui lancio è previsto per il prossimo 11 febbraio.

L’ultima arrivata in casa Jeep Wrangler prende il nome dalla regione Moab nello stato dello Utah, una zona degli USA particolarmente amata da quanti apprezzano vivere all’aria aperta e dedicare del tempo al contatto con la natura, anche con quella più selvaggia e che meglio incarna lo spirito dell’avventura.

La Jeep Wrangler Moab si distingue esteticamente per la presenza del cofano rialzato, i vetri oscurati, le pedane paracolpi laterali Rock Rails, l’hard top in tinta con la carrozzeria e per i passaruota neri, lo stesso colore che caratterizza il logo Jeep sistemato sulla griglia anteriore, lo sportello del serbatoio carburante firmato Mopar e i cerchi in lega da 17 pollici. Le tinte per la carrozzeria tra cui scegliere sono invece tre: Black, White e Rock Lobster.

>> Guarda tutte le immagini della Jeep Wrangler Moab

L’abitacolo della serie speciale Moab punta su sedili in pelle (quelli anteriori riscaldabili) con impunture grigie e rivestimenti di colore nero. Il volante è altresì rivestito in pelle con cuciture nere e gli stessi inserti Iron Gray che si ritrovano sulla maniglia di sostegno lato passeggero, sulle maniglie di appiglio delle portiere anteriori e sulle bocchette di ventilazione. Non manca infine un dettaglio firmato Mopar come i tappetini in gomma con motivo che riproduce il battistrada degli pneumatici.

La dotazione di serie comprende gli airbag, anche quelli laterali anteriori, il sistema di trazione integrale part-time Command-Trac NV241, differenziale posteriore a slittamento limitato Trac-Lok, l’ABS e il sistema multimediale uConnect GPS con navigatore satellitare, schermo touchscreen da 6,5 pollici, disco rigido da 40 GB, lettore DVD, porta USB e ingresso AUX.

La Jeep Wrangler Moab sarà disponibile in Italia sia nella versione a due porte che in quella a quattro porte, ovvero la Wrangler Unlimited. Per entrambe le varianti, sotto il cofano ci sarà il motore turbodiesel 2.8 CRD che, in abbinamento al cambio automatico a cinque rapporti, assicura una potenza massima di 200 cavalli a 3.600 giri/min e una coppia di 460 Nm disponibile tra i 1.600 e i 2.600 giri/min.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...