Citroen: per C5 e C6 i nuovi 3.0 V6 HDi da 243 CV

Nuovo motore diesel top di gamma per le Citroen C5 e C6: sulle francesi arriva il 3.0 V6 HDi da 243 CV e 450 Nm

CITROEN C6

Altre foto »

Arriva un nuovo motore per i modelli Citroen C5 e C6: è il 3 litri V6 HDi FAP BI-TURBO 24V in grado di sviluppare 243 cavalli, con cui la Casa francese punta a offrire prestazioni migliori rispetto alla versione precedente a fronte di una riduzione dei consumi e di emissioni.

Il nuovo propulsore di punta targato Citroen - la cui cilindrata è stata innalzata a 3 litri rispetto al precedente 2.7 V6 da 208 CV - adotta un nuovo sistema d'iniezione diretta common rail di terza generazione e camere di combustione rinnovate per le quali è stata ripresa la tecnologia Extreme Conventional Combustion System già vista sul 2.2 HDi FAP BI-TURBO 16V da 173 CV.

Completano il quadro la sovralimentazione con sistema a 2 turbocompressori di nuova concezione, il sistema di ricircolo dei gas di scarico (Exhaust Gas Recirculation), in cui la potenza termica dello scambiatore gas/acqua è stata aumentata del 40 % e un sistema di recupero dell'energia in decelerazione grazie a un alternatore che ricarica parzialmente le batterie senza utilizzare energia supplementare.

Gli ingegneri d'Oltralpe sono riusciti a "spremere" 243 cavalli (177 KW), con un incremento del 18% e coppia massima di 450 Nm a 1.600 giri/min. Il tutto gestito da una trasmissione automatica 6 rapporti.

Secondo i dati diffusi da Citroen, i modelli C5 e C6 - entrambi rispondono alle normative anti-inquinamento Euro 5 - sono in grado di consumare 7,4 l ogni 100 km (nel ciclo misto) mentre le emissioni di CO2 scendono a 195 g/km, pari a una riduzione del 12-15% rispetto all'unità precedente).

Migliorano anche le prestazioni: non solo nella velocità massima (superiore rispetto alla vecchia versione), ma soprattutto in accelerazione: da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi e 8,5 secondi per C5 e C6, e chilometro da fermo rispettivamente in 28,5 e 29 secondi. Meglio anche le performance sulla ripresa che da 80 a 120 km/h si attesta sui 4,9 e 5,2 secondi. E per supportare al meglio le prestazioni del nuovo propulsore sono stati adottati su C5 e C6 anche nuovi dischi freno anteriori che passano da 330 a 340 mm.

Se vuoi aggiornamenti su CITROËN C6 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 15 giugno 2009