Seat Leon: arrivano la 2.0 FR e la Cupra

La Casa di Martorell amplia la gamma con le due nuove sportive FR e Cupra da oltre 200 CV. Prezzi a partire da 24.955 e 27.175 euro

Seat Leon: arrivano la 2.0 FR e la Cupra

Tutto su: SEAT Leon

di Francesco Giorgi

12 giugno 2009

La Casa di Martorell amplia la gamma con le due nuove sportive FR e Cupra da oltre 200 CV. Prezzi a partire da 24.955 e 27.175 euro

.

Due nuovi arrivi per la Seat, che in questi giorni ha arricchito la nuova gamma Leon con due versioni, entrambe con motore 2 litri a benzina: si tratta della 2.0 TSI FR da 211 CV e della Leon Cupra 2.0 TSI da 241 CV, che vengono messe a listino, rispettivamente, a 24.955 euro (chiavi in mano) la FR e a 27.175 euro la Cupra.

Per entrambe, il motore risponde alle normative Euro 5 e la Leon 2.0 FR 211 CV viene equipaggiata, di serie, con il cambio manuale a sei marce; in alternativa, è disponibile il comando automatico DSG.

La versione di impronta chiaramente sportiva, la Leon Cupra, si differenzia dalla FR per l’adozione di specchi retrovisori esterni in tinta Nero brillante, cerchi in lega da 18″ “New Orion” che montano pneumatici 225/40 R18, cornice della mascherina anteriore in colore nero opaco, pinze dei freni anteriori verniciate di rosso, terminale di scarico ovale e cromato e il sistema “Soundaktor” di amplificazione dell’effetto acustico del motore.

Gli interni della Cupra rispondono alla stessa immagine di sportività degli altri modelli ad alte prestazioni della Casa di Martorell: pedaliera sportiva in alluminio, pomello del cambio in pelle con riportato il marchio Cupra, quadro strumenti ad illuminazione in bianco, sedili anatomici e volante multifunzione in pelle a tre razze. L’assetto è irrigidito dall’adozione di sospensioni sportive.

Con l’ingresso nei listini Seat della nuova Leon, la “media” catalana si arricchisce anche nella versione “base” Leon 1.4 di alcuni accessori di serie quali gli specchi retrovisori esterni regolabili, riscaldabili e ripiegabili a comando elettrico e il sensore di parcheggio; mentre la dotazione degli accessori a richiesta si arricchisce del sistema PHH – Hill Hold Control – di assistenza nelle partenze in salita.

Per concludere, un’occhiata ai prezzi: la Leon 2010 li ha visti “ritoccare” verso l’alto dello 0,45 per cento in media: si parte dai 14.955 euro (chiavi in mano) per la 1.4 “base” per arrivare ai 27.175 euro necessari per la 2.0 TSI Cupra.