Nuova Volkswagen Golf 7: i prezzi

La nuova Volkswagen Golf 7 arriva in Italia con prezzi a partire da 17.800 euro.

Volkswagen Golf 7: le immagini ufficiali

Altre foto »

Dopo 38 anni dalla prima comparsa del modello, arriva in Italia la nuova Volkswagen Golf 7. In questi anni la vettura di Wolfsburg è stata la protagonista assoluta del mercato europeo del segmento C, diventando immediatamente un riferimento per le concorrenti, e crescendo a tal punto in qualità, affidabilità e immagine, che oggi potrebbe addirittura essere un marchio a se stante.

>> Guarda le immagini ufficiali della GOLF 7 che abbiamo preparato per te

I numeri sono tutti dalla sua parte e sono impressionanti, con 29,13 milioni di esemplari venduti, ha un biglietto da visita decisamente convincente. Adesso è arrivata alla settima generazione, quella che identifica la nuova Golf 7 ed è cambiata ancora pur rimanendo sempre la stessa.

Nuova Golf: all'insegna della tradizione

La scelta dei designer Volkswagen è stata quella di mantenere una certa continuità stilistica per la VW Golf 7, cavalcando quell'effetto 911 che tanto ha giovato alla sportiva di Zuffenhausen. Per cui ritroviamo un tetto lungo, i tipici montanti posteriori introdotti con la Golf 4, e una linea solida ed equilibrata, senza fronzoli. L'originalità sta nella linea che congiunge i gruppi ottici anteriori, attraversa la fiancata e si ripropone tra i fari posteriori, nel lunotto esteso fino ai montanti e in alcune piccole sfumature, come le ruote anteriori avanzate di 43 mm per ridurre lo sbalzo e il piano di carico abbassato a soli 665 mm da terra (il pià basso della categoria), per rendere più accessibile il bagagliaio. Non ci sono "voli pindarici", scelte fantasiose e audaci, il corpo vettura è stato scolpito mantenendo fede alla tradizione, per limitare il più possibile l'inevitabile azione del tempo e mantenere elevate le quotazioni dell'auto.

Volkswagen Golf 7: una piacevole evoluzione

L'interno della nuova Volkswagen Golf invece ha subito un'evoluzione che balza all'occhio, intendiamoci, niente di rivoluzionario, ci mancherebbe, guai a privare i tedeschi delle loro certezze, ma una trasformazione all'insegna del piacere di guida e dell'ergonomia. La plancia è rivolta verso il guidatore, lo sterzo appare sportivo con il caratteristico design a 3 razze, mentre la plancia è dominata dal display centrale che può essere in 3 misure: 5, 5,8 e 8 pollici. Il primo annovera le indicazioni del computer di bordo, del clima, della regolazione dell'illuminazione degli strumenti e altro ancora. Il secondo con touch screen munito di sensore di prossimità, consente di attivare, attraverso tre tasti, le funzioni radio, media, car, setup, sound e mute e presenta una slot per le schede SD. Inoltre, può essere completato da un modulo di navigazione. Il terzo presenta il lettore DVD, il sistema di comando vocale ampliato premium, la navigazione cartografica in 3D e la possibilità di collegarsi ad internet tramite il proprio smartphone.

Più lunga di 56 mm rispetto al modello precedente, la Volkswagen Golf 7 presenta un passo aumentato di 59 mm, e una larghezza superiore di 13 mm, tutto ciò si traduce in una maggiore abitabilità, con 15 mm in più a disposizione per le gambe dei passeggeri posteriori. Anche il bagagliaio è cresciuto e adesso ha una capacità di carico superiore di 30 litri, 380 litri in totale, con un piano di carico variabile che può essere abbassato di 30 mm. Inoltre, presenta il bordo più basso della categoria situato ad appena 665 mm da terra.

Motori potenti ed ecologici

Sotto il cofano della nuova Volkswagen Golf 7 troviamo motori benzina e diesel studiati per ottenere prestazioni interessanti mantenendo nel contempo un'anima ecologica. Tra i propulsori a benzina, tutti dotati di sovralimentazione e iniezione diretta di benzina, troviamo il 1.2 TSI da 85 CV e 105 CV e i 1.4 TSI da 122 CV e 140 CV. Mentre il primo vanta un consumo combinato di 4,9 l/100 km a fronte di emissioni nell'ordine dei 113 g/km di Co2, il quarto presenta il sistema di gestione attiva dei cilindri, denominato ACT, che a basso e medio carico disattiva due dei quattro cilindri, consentendo così di ridurre il consumo nel ciclo combinato di 0,4 l/100 km. Grazie a questo sistema il 1.4 TSI da 140 CV soddisfa la normativa Euro 6 ed consente di consumare solamente 4,8 l/100 km e di emettere solamente 112 g/km di Co2. Tra i diesel troviamo il 1.6 TDI da 105 CV da 3,8 l/100 km e 99 g/km di Co2, e il 2.0 TDI da 150 CV  che si accontenta di soli 4,1 l/100 km, ma è la variante BlueMotion del 1.6 TDI ad ottenere i consumi migliori, accontentandosi di appena 3,2 litri di gasolio per percorrere i fatidici 100 km, ed emettendo, nel contempo, solamente 85 g/km di Co2.

Nuova Volkswagen Golf: equipaggiamento al top

Tra i dispositivi relativi alla sicurezza che troviamo sulla nuova Golf, abbiamo il sistema di frenata anticollisione multipla che frena automaticamente la vettura dopo la prima collisione per ridurre in modo significativo l'energia cinetica ancora presente; il sistema proattivo di protezione degli occupanti che attiva il prepensionamento delle cinture del guidatore e del passeggero in caso di frenata d'emergenza e chiude i cristalli in caso di forte accelerazione laterale; l'adaptive cruise control, che mantiene la velocità preimpostata e la distanza definita dal guidatore nei confronti dell'auto che lo precede, rallentando o accelerando automaticamente la vettura nel traffico e il sistema di riconoscimento di stanchezza del guidatore, atto a prevenire i pericolosi colpi di sonno attraverso segnali acustici e messaggi nella strumentazione. Non poteva mancare infine, il sistema che consente all'auto di rimanere nella propria corsia anche se il guidatore ha una guida distratta.

Nuova Golf 7: prezzi da 17.800 euro

Proposta nelle versioni Trendline, Comfortline e Highline, la cui dotazione è presente nel fondo dell'articolo, la nuova Volkswagen Golf 7, è in prevendita dal 3 ottobre e verrà commercializzata dal mese di novembre con un prezzo lancio che va dai 17.800 euro della 1.2 TSI 105 CV Trendline ai 28.200 euro della 2.0 TDI Highline con cambio DSG. Ovviamente c'è un sovrapprezzo di 800 euro per le versioni a 5 porte. 

Listino completo:

1.2 TSI 105 CV Trendline 17.800 euro
1.2 TSI 105 CV Comfortline 19.800 euro
1.4 TSI 122 CV Comfortline 20.500 euro
1.4 TSI 122 CV Highline 22.000 euro
1.4 TSI 122 CV Highline DSG 23.900 euro
1.4 TSI 140 CV Highline 23.000 euro
1.4 TSI 140 CV Highline DSG 24.900 euro
1.6 TDI 105 CV Trendline 20.600 euro
1.6 TDI 105 CV Comfortline 22.600 euro
1.6 TDI 105 CV Comfortline DSG 24.500 euro
1.6 TDI 105 CV Highline 24.100 euro
1.6 TDI 105 CV Highline DSG 26.000 euro
2.0 TDI 150 CV Highline 26.300 euro
2.0 TDI 150 CV Highline DSG 28.200 euro

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN GOLF inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 04 ottobre 2012

Altro su Volkswagen Golf

Salone di Los Angeles: nuova Volkswagen e-Golf
Anteprime

Salone di Los Angeles: nuova Volkswagen e-Golf

Anche la versione elettrica di Golf si rinnova: 300 km di autonomia,tempi di ricarica ridotti e una nuova dotazione di bordo. Sarà in Europa nel 2017.

Volkswagen Golf 2017: le immagini del restyling
Anteprime

Volkswagen Golf 2017: le immagini del restyling

La Volskwagen Golf si concede un sapiente restyling che affina l’estetica della vettura e la riempie di sofisticate tecnologie multimediali.

Volkswagen Golf 2017: aspettando il restyling
Anteprime

Volkswagen Golf 2017: aspettando il restyling

Secondo i rumors ci saranno meno versioni e nuovi motorizzazioni.