Toyota Prius Plug-in: ibrida quasi elettrica

La nuova Toyota Prius Plug-in percorre 25 km in modalità elettrica e dichiara un consumi di 2.1 l/100 km.

Prius Plug-in 2013

Altre foto »

La Prius è stata la prima ibrida a conquistare l'Europa, la prima a contrastare lo scetticismo relativo ad una reale efficacia di una mobilità ecosostenibile e la prima a portare nelle case degli automobilisti del Vecchio Continente una vettura con due motori: termico ed elettrico.

Ora, dopo aver venduto 2,6 milioni di vetture nel mondo, e in seguito ad un programma di leasing durato ben 5 anni e suddiviso in due fasi, la Toyota Prius aggiunge un qualcosa in più alle sue note potenzialità attraverso la variante Plug-in, la quale, rispetto alla sorella conosciuta, consente di viaggiare per una distanza di circa 25 km in modalità elettrica. Un vero e proprio toccasana per l'ambiente cittadino e per le tasche degli automobilisti. Oltretutto, per percorrere i 25 km non bisogna neppure andare a passo d'uomo, ma si può arrivare a toccare gli 85 km/h, quanto basta per muoversi agevolmente ad impatto zero in città senza rimpiangere le auto convenzionali.

Ovviamente, quando l'autonomia del propulsore elettrico scarseggia, è sufficiente collegare l'auto ad una presa di corrente domestica per ricaricare il nuovo efficientissimo comparto batteria agli ioni di litio in soli 90 minuti, diciamo che la domenica potreste tranquillamente ricaricarla mentre gioca la vostra squadra del cuore e poi uscire per andare in città ad impatto zero.

Con un consumo dichiarato di 2,1 l/100 km inoltre, la nuova Prius Plug-in consente di non aspettare le promozioni del caso per fare benzina e garantisce, almeno sulla carta, consumi irrisori. Ovviamente, quando la carica della batteria si esaurisce si può far ricorso al motore 1.8 da 99 CV che ricarica il propulsore elettrico recuperando l'energia cinetica in frenata per utilizzarne l'apporto nelle accelerazioni. In questo caso si passa alla modalità full-hybrid ed il consumo, come nella Prius normale, sale a 3,7 l/100 km. Identiche anche le prestazioni che si attestano su una velocità massima di 180 km/h ed un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 11,4 secondi.

Contraddistinta da cromature che impreziosiscono la presa d'aria frontale e le maniglie delle portiere, dai gruppi ottici anteriori con finitura azzurra o Blue Smoke, se siete anglofoni, presenta dei cerchi in lega specifici da 15 pollici, l'inequivocabile sportello per la ricarica delle batterie, con tanto di logo, nuovi badge e gruppi ottici posteriori con stop attivi a LED.

Equipaggiata di tutto punto, dalla tecnologia multimediale Toyota al controllo a distanza del climatizzatore, la Prius Plug-in è proposta in un solo allestimento a 39.600 euro.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA PRIUS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 05 settembre 2012

Altro su Toyota Prius

Toyota Prius Prime: a New York l’ibrida diventa plug-in
Anteprime

Toyota Prius Prime: a New York l’ibrida diventa plug-in

Grazie a questa soluzione percorre fino a 50 km in modalità elettrica

Toyota Prius 2016: primo contatto con la nuova ibrida
Ecologiche

Toyota Prius 2016: primo contatto con la nuova ibrida

La quarta generazione di Toyota Prius evolve ulteriormente il concetto di auto ibrida grazie ad un progetto capace di raggiungere la piena maturità.

Toyota Prius: lo spot per il Super Bowl 2016
Curiosità

Toyota Prius: lo spot per il Super Bowl 2016

Toyota ha pubblicato un video dello spot dedicato alla Prius che sarà trasmesso durante il Super Bowl di domenica.