Chevrolet Camaro 1LE 2013: pronta per la pista

Chevrolet: debutta la Camaro 1LE 2013, versione "club racing" della anti-Mustang per eccellenza. Con 40mila dollari è già pronta per le gare.

Chevrolet Camaro 1LE 2013

Altre foto »

Crisi o non crisi, prosegue il braccio di ferro Ford - General Motors a colpi di... cavalleria. E se il marchio dell'Ovale blu ha declinato la Mustang accompagnata dalla blasonata sigla Shelby GT500, GM non si è tirata indietro, e ha lanciato la potentissima Camaro ZL1. Ancora: Ford ha tirato fuori la Mustang Boss 302? Chevrolet risponde per le rime, e presenta al debutto la Camaro 1LE Model Year 2013, ultima versione (in ordine di tempo) delle "serie" LE che hanno debuttato nel 1988.

La sfida tra le due muscle-car di riferimento nel panorama motoristico USA, dunque, va avanti più viva che mai. Alla faccia dei consumi da transatlantico... La Camaro 1LE 2013, che entra nei listini GM di oltreoceano (non è prevista l'importazione sui nostri mercati, dove da poco più di un mese è iniziata la commercializzazione della versione europea) viene offerta come declinazione racing per le versioni SS e 2SS.

Il suo prezzo di vendita, infatti, si attesta sui 40 mila dollari. Non certo una coupé da sparo, già allestita per l'impiego in pista: il suo pane sono i "track day". Non per niente, General Motors ne ha chiesto l'omologazione alla SCCA (Sports car Club of America), in previsione di un suo impiego nelle gare Turismo amatoriali della categoria Club Racing.

La base di partenza della Camaro 1LE 2013 è la poderosa ZL1 da 580 CV, la Camaro più potente fra i modelli in listino: a questa, per equipaggiamento e dotazioni, si ispira la 1LE.

Il corpo vettura, disponibile in due colori (giallo e rosso), si distingue per la verniciatura dell'ampio cofano motore in tinta nera opaca (un omaggio rétro, in ogni caso utile: evita i pericolosi riflessi del sole sul cofano durante la guida) e il montaggio di uno splitter anteriore e uno spoiler posteriore. I grandi cerchi in lega da 20" di diametro con canale da 10", montano pneumatici Goodyear Eagle Supercar G:2 da 285/35ZR20 (la stessa misura delle gomme anteriori che equipaggiano la Camaro ZL1).

L'assetto, profondamente rivisto, presenta ammortizzatori singoli posteriori (al posto degli ammortizzatori "gemelli" delle versioni SS), già regolati dai tecnici GM; due barre stabilizzatrici maggiorate (da 27mm all'anteriore e 28 mm al posteriore); il servosterzo parametrico per una risposta più pronta e diretta dell'avantreno; semiassi maggiorati al retrotreno (per far fronte all'aumento dei livelli di trazione).

All'interno, viene montato il volante sportivo a tre razze, di tipo "piatto" e rivestito in pelle scamosciata e microfibra, della Camaro ZL1 (stessi materiali e stessa "eredità" per la cortissima leva del cambio, a corsa breve), e una pedaliera sagomata per favorire il punta - tacco.

Il motore, della stessa cubatura della SS, non ha ricevuto alcuna modifica (se si esclude il montaggio di una pompa benzina ad alta capacità per consentire un costante afflusso di carburante nelle curve ad elevata velocità). Il grosso V8 da 6,2 litri eroga 426 CV e 569 Nm di coppia. I rapporti al ponte sono stati rivisti: il cambio manuale Tremec TR6060-MM6 a 6 rapporti, accoppiato con un rapporto finale di 3,91, è ottimizzato per l'impiego in pista. La trasmissione è raffreddata a liquido.

Se vuoi aggiornamenti su CHEVROLET CAMARO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 18 luglio 2012

Altro su Chevrolet Camaro

Chevrolet Camaro SS by DD Customs
Tuning

Chevrolet Camaro SS by DD Customs

Dalla Germania arriva una nuova elaborazione su base Chevrolet Camaro SS del 2010 ad opera di DD Customs.

Chevrolet Camaro Copo 2014 al Sema di Las Vegas
Tuning

Chevrolet Camaro Copo 2014 al Sema di Las Vegas

Al Sema 2013 Chevrolet presenta la Camaro Copo, versione dragster della Camaro MY 2014: vistoso bodykit e un compressore per correre sulle drag strip.

Chevrolet Camaro ZL1 by GeigerCars
Tuning

Chevrolet Camaro ZL1 by GeigerCars

La celebre muscle car americana guadagna colori sgargianti che fanno da contorno ad una meccanica da 780 CV.