Jeep Cherokee: debutta il 2.2 litri Multijet II da 200 CV

Il 4×4 americano arricchisce la propria offerta con un nuovo turbodiesel e rinnova la propria gamma di allestimenti.

Jeep Cherokee: debutta il  2.2 litri Multijet II da 200 CV

di Francesco Donnici

28 maggio 2015

Il 4×4 americano arricchisce la propria offerta con un nuovo turbodiesel e rinnova la propria gamma di allestimenti.

Tempo di novità per la Jeep Cherokee: il fuoristrada americano arricchisce la propria offerta sul mercato italiano con il lancio del nuovo propulsore 2.2 litri [glossario:multijet] II, proposto nelle varianti di potenza da 185 CV e da 200 CV. Le novità relative al Cherokee hanno riguardato anche l’introduzione del nuovo allestimento Limited Plus e la dotazione di accessori offerta.

Nuovo 2.2 litri [glossario:multijet] II da 185 e 200 CV

Andando per ordine, scopriamo che la versione 2.2 Multijet, abbinata all’allestimento Longitude e declinata nella variante da 185 CV (la coppia massima rimane sempre pari a 440 Nm), scarica la sua potenza sulla trazione 4×4 Jeep Active Drive I tramite l’uso del [glossario:cambio-automatico] a 9 marce, promette un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,8 secondi e una velocità massima di 201 km/h, mentre consumi ed emissioni inquinanti risultano rispettivamente pari a 5,7 litri/100 km e 150 g/km di CO2.

Il 2.2 [glossario:multijet] II da 200 CV risulta abbinato al nuovo allestimento top di gamma Limited+ che vanta la presenza  di serie della trazione 4×4 Jeep Active Drive II con marce ridotte. Secondo i dati dichiarati dal Costruttore, questa versione raggiunge una velocità massima di 203 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in 8,7 secondi. Il consumo medio sul ciclo combinato di omologazione risulta a pari a 6,1 litri/100 km, mentre le emissioni di CO2 sono pari a 160 g/km.

Allestimenti più ricchi e convenienti

Le novità della Cherokee riguardano anche gli allestimenti, ora più ricchi e decisamente più convenienti. Ad esempio, la versione Longitude  offre di serie il sistema di navigazione Uconnect touchscreen con schermo da 8,4 pollici che si aggiunge al pack Comfort Group, comprensivo di: portellone posteriore elettrico, tergicristalli con sensore pioggia, sensore crepuscolare, sedile regolabile elettricamente in 8 posizioni, sedile con regolazione lombare elettrica in 4 posizioni e specchietto retrovisore autoanabbagliante con microfono.

Al top di gamma troviamo l’allestimento Limited Plus che risulta abbinato esclusivamente con il 2.2 [glossario:multijet] II da 200 CV e il sistema di trazione Jeep Active Drive II (marce ridotte). Questo ricco allestimento offre di serie il tetto in vetro “Command View “e il pack “Technology Group” che include tra le altre cose il dispositivo di frenata avanzato (Advanced Brake Assist), il Lane Departure Warning Plus che avvisa di un cambiamento repentino di corsia, i proiettori con funzione Smartbeam che disattiva gli abbaglianti, il sistema di avviso di avvicinamento a veicolo sulla stessa traiettoria, il [glossario:cruise-control] adattivo con Start&Stop, lo specchietto con rilevazione angolo cieco e il dispositivo di assistenza al parcheggio posteriore e parallelo.

Prezzi da 39.900 euro

La nuova gamma della Jeep Gran Cherokee può già essere ordinata presso le concessionarie ufficiali del gruppo. Il listino prezzi della vettura parte da 39.900 euro,  relativo alla versione Jeep Cherokee Longitude con la motorizzazioni 2.0 [glossario:multijet] II da 140 CV, mentre la  2.2 [glossario:multijet] II da 185 CV risulta proposta a partire da 45.900 euro. La variante da 200 CV è invece  ordinabile sulle versioni Limited e sulla nuova Limited Plus, con prezzo di listino che parte rispettivamente da 50.500 euro e da 54.000 euro. Gli allestimenti Limited e Trailhawk mettono invece a disposizione nuovi optional e vengono arricchiti con ilsistema di navigazione Uconnect touchscreen con schermo da 8,4 pollici offerto di serie. Il listino prezzi parte rispettivamente da 44.500 euro e 53.500 euro.

No votes yet.
Please wait...