Jaguar XF Alive Edition: prezzo da 49.000 euro

La Jaguar XF Alive Edition si presenta con una dotazione esclusiva a fronte di un prezzo appena ritoccato.

Jaguar XF Alive Edition: prezzo da 49.000 euro

Tutto su: Jaguar XF

di Valerio Verdone

29 maggio 2012

La Jaguar XF Alive Edition si presenta con una dotazione esclusiva a fronte di un prezzo appena ritoccato.

Non è facile sopravvivere in un mercato come il nostro dove l’automobilista è continuamente sottoposto al pagamento di tasse e imposte varie, soprattutto se sceglie modelli di lusso. Per questo Jaguar propone una versione della XF dal nome emblematico: Alive Edition.

Si tratta di una variante della berlina del Giaguaro piena zeppa di optional, un insieme d’accessori che comporta un aumento di appena 2.000 euro rispetto ai 7.865 euro necessari per ottenere la stessa dotazione su una XF “convenzionale”. Ma vediamo di cosa si tratta: mentre l’estetica è rivista in chiave sportiva con tanto di paraurti anteriore con nuovo design, spoiler posteriore, paraurti posteriore dallo stile dinamico, cerchi in lega Aquila da 19 e modanature sottoporta, l’interno è illuminato con luci soffuse blu fosforo nelle soglie d’ingresso che si accendono non appena si apre la portiera. Non manca un hard disk drive da ben 30 GB per allietare gli occupanti nei viaggi più lunghi.

Disponibile con le motorizzazioni diesel 2.2 e 3.0, con potenze che vanno dai 190 CV della 2.2D ai 275 CV della 3.0 DS, la Jaguar XF Alive ha un prezzo di partenza di 48.850 euro e arriva ai 58.700 euro della versione DS.