Porsche Boxster e Boxster S al Salone di Ginevra

Al Salone di Ginevra Porsche presenterà la nuova Boxster, rinnovata nella linea e nella meccanica.

Porsche Boxster 2012

Altre foto »

Il Salone di Ginevra 2012 vedrà il debutto della nuova Porsche Boxster, la versione rinnovata della sportiva tedesca della quale si conoscono da qualche tempo le linee grazie alle prime immagini ufficiali diffuse dalla casa in vista del debutto svizzero.

Lo stile della Boxster 2012 non viene stravolto rispetto al passato, come tradizione in casa Porsche d'altronde, i designer si sono concentrati più che altro su pochi ritocchi al frontale e nelle fiancate, che presentano nuove nervature capaci di muovere l'insieme e regalare un'aria più "muscolosa" alla vettura. Al posteriore si nota invece lo spoiler sistemato in corrispondenza dei gruppi ottici che richiama in qualche modo la Porsche 918 Spyder.

L'abitacolo beneficia di qualche piccola novità che però non cambia sostanzialmente le già ottime qualità della Porsche Boxster attualmente sul mercato, mentre è dal punto di vista tecnico che a Zuffenhausen hanno cercato di apportare i miglioramenti più sensibili.

A tal proposito gli ingegneri si sono dedicati all'impiego di diverse parti in alluminio per agevolare l'abbassamento del peso, a cui si aggiungono l'allungamento del passo e l'introduzione di un nuovo servosterzo elettro-meccanico che ha lo scopo di migliorare il feeling di guida.

Il motore boxer di 2,7 litri della Boxster si presenta migliorato, al punto da diminuire i consumi del 15% rispetto al passato erogando una potenza massima di 265 cavalli. La trazione resta ovviamente posteriore e la trasmissione è assicurata da un cambio manuale a sei rapporti con l'opzione del cambio automatico PDK a sette velocità.

Le prestazioni dichiarate indicano un'accelerazione nello 0 - 100 km/h in 5,8 secondi (che diventano 5,5 secondi con il pacchetto Sport Chrono disponibile a richiesta per la prima volta sul modello), una velocità massima di 264 km/h e un consumo medio nel misto di 8,2 l/100 km con emissioni di CO2 di 192 g/km.

Per quanto riguarda la più potente Porsche Boxster S, invece, i dati della nuova generazione parlando di una potenza di 315 cavalli per il motore boxer da 3,4 litri, associato al cambio manuale a sei velocità (sempre con l'opzione dell'unità automatica a sette rapporti PDK) e in grado di regalare uno scatto da fermo a 100 km/h in 5,1 secondi (4,8 secondi con pacchetto Sport Chrono), una velocità massima di 279 km/h, consumi nell'ordine di 8,8 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 206 g/km.

Il rinnovato telaio ha adesso un passo più lungo di 60 mm per dare una maggiore stabilità a velocità elevata, mentre l'adozione di pneumatici più larghi (installati su cerchi da 20 pollici) consente di migliorare ulteriormente la tenuta di strada. Tra la dotazione ci sono poi le sospensioni Porsche Active Suspension Management (PASM) e lo sterzo elettro-meccanico che oltre ad assicurare una maggiore sensibilità e piacere di guida è d'aiuto anche nel contenere i consumi, seppur in questo caso l'apporto sia relativamente marginale.

Dopo il debutto al Salone di Ginevra la nuove Porsche Boxster arriverà sul mercato in primavera, nel mese di aprile, a un prezzo di 49.884 euro per la Boxster e di 61.076 euro per la Boxster S.

 

Se vuoi aggiornamenti su PORSCHE BOXSTER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 06 marzo 2012

Altro su Porsche Boxster

Nuova Porsche Boxster Spyder al Salone New York 2015
Anteprime

Nuova Porsche Boxster Spyder al Salone New York 2015

Debutta al Salone di New York la Porsche Boxster Spyder 2015, che sarà sulle strade a partire da luglio.

Porsche Boxster Spyder: allo studio una versione più sportiva
Anteprime

Porsche Boxster Spyder: allo studio una versione più sportiva

Secondo la stampa inglese la Boxster avrà una variante da 375 CV, che potrebbe debuttare al Salone di Francoforte.

Porsche Boxster S: la prova su strada e in pista
Prove su strada

Porsche Boxster S: la prova su strada e in pista

Tutta nuova, la Porsche Boxster vanta prestazioni da urlo: l'abbiamo testata sul suo terreno ideale, la pista.