Mercedes SLS Roadster: emozioni a cielo aperto

Con 571 CV da scatenare on plein air la versione scoperta della SLS ha fascino da vendere

Mercedes SLS Roadster: emozioni a cielo aperto

di Valerio Verdone

11 novembre 2011

Con 571 CV da scatenare on plein air la versione scoperta della SLS ha fascino da vendere

Se la SLS ha lasciato tutti senza fiato riportando in produzione la mitica ali di gabbiano che tanto ha contribuito alla storia della Stella a Tre Punte, adesso la versione roadster fa sognare con tutto il fascino della guida a cielo aperto che trasmette emozioni sonore ancora più entusiasmanti senza rinunciare alle prestazioni della sorella coupé.

Con il lungo cofano anteriore, la coda corta e l’abitacolo arretrato, la versione roadster della SLS fa rivivere il mito delle spider d’altri tempi. Per realizzarla la Mercedes ha rinforzato la scocca nel sottoporta, ha installato una barra duomi tra la capote e il serbatoio per irrigidire l’asse posteriore ed ha studiato altre soluzioni per sopperire all’assenza del tetto.

Al posto di quest’ultimo troviamo una capote in tessuto a triplo strato che si apre in soli 11 secondi fino ad una velocità di 50 km/h disponibile nei colori nero, rosso e beige. Nella sua struttura in magnesio, acciaio e alluminio è incorporato il lunotto termico in vetro. Nonostante la presenza della capote e degli elementi di rinforzo strutturali il peso è cresciuto solamente di 40 kg rispetto la coupé, a tutto vantaggio della guidabilità.

Il V8 da 6,3 litri da 571 CV scarica la potenza sulle ruote posteriori attraverso un cambio a 7 marce a doppia frizione posizionato sul retrotreno attraverso lo schema transaxle e consente di raggiungere i 317 km/h (velocità autolimitata elettronicamente), accelerando da 0 a 100 km/h in appena 3,8 secondi.  Prestazioni da supersportiva che possono essere tenute a bada attraverso un nuovo assetto sportivo Ride Contro AMG (optional), che consente di variare la taratura degli ammortizzatori in tre posizioni, comfort, sport e sport plus, a seconda del tipo di guida e del percorso da affrontare.

Tra gli equipaggiamenti a richiesta inoltre, troviamo il Performance Media AMG, un sistema multimediale ispirato al mondo delle competizioni sportive che consente di tenere sotto controllo i valori di accelerazione trasversale e longitudinale, i dati relativi al motore e ai tempi al giro su circuito, fornendo nello stesso tempo l’accesso ad Internet ad alta velocità attraverso il sistema android.

Esclusiva come poche, la SLS roadster ha un prezzo adeguato al suo blasone, che corrisponde a 202.371 euro.