Audi Q7: il SUV si rifà il trucco

Rinnovata nel look ed equipaggiata con un nuovo 3.0 TDI: la nuova Audi Q7 arriverà in Italia a Luglio

La Audi Q7 al maquillage si presenta con un nuovo motore e nuovo design che la uniforma al resto della gamma della Casa dei Quattro anelli. Sarà messo in vendita a Luglio, ma in questi giorni sono già iniziate le prevendite.

L'imponente (è lungo quasi 5,10 m) SUV di Ingosltadt, presentato nel 2005 e che ha segnato il debutto della Audi nel settore degli Sport Utility Vehicle (segmento che, nonostante la crisi dei mercati, nel primo trimestre del 2009 ha raggiunto il 10,4 % delle vendite sul totale, e nel cui settore Premium la Audi ha inciso per il 27,6 %), è stato svelato al Salone di Shangai nella sua nuova veste, caratterizzata da un massiccio frontale e da una grossa (anche in termini di cubatura) novità sotto il cofano, che ne arricchisce la gamma.

Si tratta del nuovo motore 3.0 TDI Clean Diesel, accreditato di un consumo medio davvero basso: i dati espressi dal Costruttore in questo senso parlano di 8,9 litri per 100 km e già in regola con le normative Euro 6 che entreranno in vigore nel 2014.

Look più sportivo

Esaminando la nuova versione della Q7, si nota una decisa modifica nella parte frontale della vettura. In linea con il resto della produzione, infatti, la già ampia mascherina del modello precedente è stata ulteriormente "ingrandita": adesso si presenta come un elemento unico che occupa una porzione non indifferente del frontale.

La fanaleria anteriore è di nuovo disegno, ed è caratterizzata da una maggiore presenza di elementi a Led rispetto al modello precedente. L'impianto a diodi luminosi, infatti, viene utilizzato, oltre che per le luci di posizione (un elemento ormai di moda nelle vetture alto di gamma), anche per le frecce, che sono state collocate al di sotto di ogni singolo elemento della fanaleria.

Piuttosto discutibile (anche se, va riconosciuto, in linea con l'idea di sportività che caratterizza i SUV) la scelta di "aprire" numerose prese d'aria in corrispondenza del paraurti. Così facendo, si è un pelo snellito l'aspetto massiccio della parte anteriore. Pensiamo, tuttavia, che confermare un certo sapore "granitico", data la classe della vettura, al frontale della Q7, non sarebbe stata una cattiva idea.

Meno "rimaneggiata" è la parte posteriore, nella quale le modifiche hanno interessato soprattutto i fanalini, che presentano nuove plastiche e una diversa collocazione degli elementi luminosi (anche qui a Led, come nel primo modello).

Altro su Audi Q7

Audi: la Q7 diventa Exclusive
Anteprime

Audi: la Q7 diventa Exclusive

Estetica rivista e dettagli interni per impreziosire il SUV dei Quattro Anelli.

Audi Q7 e-tron 3.0 Tdi quattro: Suv ibrido plug-in
Ultimi arrivi

Audi Q7 e-tron 3.0 Tdi quattro: Suv ibrido plug-in

La nuova versione eco friendly del Suv alto di gamma dei Quattro Anelli sta per entrare in listino in Germania. Prezzi a partire da 80.500 euro.

Audi Q7: debutta il 3.0 TDI 218 CV. Prezzi da 60.800 euro
Ultimi arrivi

Audi Q7: debutta il 3.0 TDI 218 CV. Prezzi da 60.800 euro

Migliorare efficienza e consumi: l'obiettivo di Ingolstadt che si concretizza con il nuovo turbodiesel 3.0 Tdi per il Suv alto di gamma Q7.