Ferrari 458 Spider, il debutto a Maranello

In attesa della presentazione ufficiale al Salone di Francoforte, la Ferrari 458 Spider è stata svelata nella sede del Cavallino.

Ferrari 458 Spider, il debutto a Maranello

di Simonluca Pini

08 settembre 2011

In attesa della presentazione ufficiale al Salone di Francoforte, la Ferrari 458 Spider è stata svelata nella sede del Cavallino.

Presentazione in anteprime a Maranello per la nuova Ferrari 458 Spider. Guidata sul palco da Fernando Alonso, la novità del cavallino è stata presentata dal presidente Luca Cordero di Montezemolo. Pronta per essere svelata al grande pubblico al Salone di Francoforte, in programma dal 15 al 25 settembre, la nuova 458 Spider ha mostrato per la prima volta dal vivo il funzionamento dell’innovativo tetto rigido, capace di aprirsi o chiudersi in soli 14 secondi.

L’abbandono della tradizionale capote in tela rappresenta la novità più interessante sulla nuova Ferrari 458 Spider: realizzato interamente in alluminio, il nuovo hard-top scompare nel vano motore e promette una riduzione del peso di 25 chili rispetto alla struttura in tela. Nata per essere utilizzata maggiormente in versione aperta, la Spider è stata dotata di uno speciale frangivento in vetro regolabile elettricamente, capace di rendere possibile la conversazione a bordo in tutta tranquillità fino ai 200 km/h.

Spinta dalla motorizzazione V8 4.5 litri da 570 cavalli e 540 Nm di coppia e abbinata al cambio sette marce sequenziale a doppia frizione F1, la nuova Ferrari 458 Spider presenta rispetto alla versione coupé Italia una nuova mappatura dell’acceleratore, impianto di scarico dal sound più “sportivo” e sospensioni ritarate.