Nuova Fiat Panda 2012

La nuova Fiat Panda 2012 si presenta al Salone di Francoforte con forme arrotondate, ottimizzazione degli spazi interni e motori all'avanguardia.

Foto Nuova Fiat Panda 2012

Altre foto »

La Fiat Panda 2012 si presenta sul palcoscenico del Salone di Francoforte con la consapevolezza di essere un modello chiave per il gruppo sia in Italia che in Europa.

In oltre 30 anni Panda è diventato un vero brand a sé, un marchio nel quale si identificano contenuti razionali ed emotivi che hanno saputo conquistare oltre sei milioni e mezzo di automobilisti. Un nome che, per fortuna, al lancio della seconda generazione avvenuto nel 2003 non è stato sostituito con "Gingo", denominazione che avrebbe snaturato l'essenza del modello. Ma di acqua ne è passata sotto i ponti e la Panda ha fatto davvero un sacco di strada.

Nuova Fiat Panda: più grande e più bella

La Fiat Panda 2012 è cresciuta di pochi centimetri per garantire il raggiungimento dei più alti standard di sicurezza e migliorare l'abitabilità e la capienza del bagagliaio. Lunga 365 centimetri, larga 164 e alta 155, la nuova Panda può ospitare fino a cinque persone ed è dotata di un vano portabagagli tra i più capienti del segmento.

Disegnata ispirandosi a tendenze moderne, la Fiat Panda 2012 propone un aggiornamento stilistico degli esterni attraverso linee morbide e arrotondate. Il frontale mostra forte personalità, il cofano leggermente "bombato" sposa la calandra orizzontale e i nuovi proiettori anteriori dalla forma arrotondata, sottolineati da un elemento supplementare separato con funzione "luce diurna".

Nella vista laterale spicca il terzo finestrino, oggi con gli angoli smussati in accordo con le linee più morbide degli esterni, che crea un effetto di superfici vetrate ininterrotte fino ai proiettori posteriori verticali. Forme morbide e arrotondate anche per le fasce paracolpi presenti su paraurti e fiancate che accentuano il look "all-terrain" del modello rafforzato dai marcati passaruota.

Nuova Panda 2012: interni spaziosi e curati

Gli interni della Fiat Panda 2012 propongono un abitacolo spazioso e funzionale. Il sedile posteriore può essere sdoppiato e scorrevole e lo schienale del sedile del passeggero anteriore si può ripiegare a formare un tavolino. La plancia è concepita come un pratico guscio polifunzionale al cui interno è stato ricavato un ampio "tascone" portaoggetti, proprio come nella prima serie del modello.

Il guscio è avvolto in una cornice colorata, elemento senza soluzione di continuità, che fa da perimetro unico al volante, alla radio e ai comandi principali, e che ospita le bocchette di ventilazione e l'airbag passeggero.

Motorizzazioni: Twinair, Multijet II e Natural Power

Tra i propulsori della nuova Fiat Panda 2012 spiccano i nuovi motori bicilindrici da 900 cc: il TwinAir Turbo da 85 CV e il TwinAir aspirato da 65 CV, dotati entrambi di sistema Start&Stop di serie. Completa la gamma dei propulsori benzina disponibili al lancio il rinnovato 1.2 Fire da·69 CV. C'è poi il 1.3 Multijet II diesel da 75 CV con Start&Stop di serie e dotato di iniettori più veloci capaci di compiere iniezioni multiple ravvicinate.

Seguiranno poi le motorizzazioni bifuel TwinAir Turbo Natural Power da 900 cc e 80 CV (benzina/metano) e il 1.2 EasyPower da 69 CV (benzina/GPL). Nuova Panda offre anche il Gear Shift Indicator (GSI) che suggerisce al guidatore quando effettuare il cambio marcia per ottimizzare l'uso del propulsore e ridurre quindi i consumi.

Nuova Panda: spazio alla personalizzazione

Al lancio, la Fiat Panda 2012 sarà disponile con trazione anteriore - successivamente debutterà la 4x4 - e offrirà una gamma composta da 3 allestimenti, 10 colori di carrozzeria, 4 ambienti interni, 2 coppe copriruota e 2 cerchi in lega da 14 e 15 pollici per un totale di oltre 600 combinazioni.

A garanzia della sicurezza degli occupanti, il nuovo modello propone di serie 4 airbag, ABS completo di B.A.S. (Brake Assist System), attacchi Isofix per seggiolini bimbi, poggiatesta anteriori "anti-whiplash", poggiatesta posteriori e proiettori anteriori con funzione "luce diurna" (Daytime Running Lights). Non mancano accessori più sfiziosi come il "Blue&Me-TomTom LIVE", il tetto elettrico trasparente "Skydome", l'impianto Hi-Fi completo di lettore CD/MP3.

Per assemblare la nuova Fiat Panda 2012 è stata costruita una nuova linea produttiva nello stabilimento di Pomigliano D'Arco (Napoli) che applica i principi e i metodi del World Class Manufacturing per raggiungere gli obiettivi di "zero incidenti, zero difetti, zero stock, zero break-down".

Se vuoi aggiornamenti su FIAT PANDA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Luca Gastaldi | 30 agosto 2011

Altro su FIAT Panda

Fiat fornirà 5000 veicoli commerciali a Tim
Aziendali

Fiat fornirà 5000 veicoli commerciali a Tim

Rinnovato l'accordo per 5.000 veicoli

Fiat Panda, arriva il restyling 2017
Ultimi arrivi

Fiat Panda, arriva il restyling 2017

La Fiat Panda si aggiorna nei contenuti e sfoggia nuovi interni con lo scopo di rimanere ai vertici del suo segmento.

Fiat: tutti in campo con la Pandazzurri
Ultimi arrivi

Fiat: tutti in campo con la Pandazzurri

Disponibile in 3 colori e in tutte le motorizzazioni della Panda.