Maserati Quattroporte by MR Car Design

Elaborazione che "non dà nell'occhio" per la 4.2 V8 Automatica, che passa da 400 a 430 CV con pochi accorgimenti.

MASERATI Quattroporte

Altre foto »

Un'anima racing, senza cadere nell'eccesso di un tuning "pesante", per la Maserati Quattroporte. E' il concetto base che gli specialisti di MR Car Design hanno tenuto in considerazione per lo sviluppo di un kit aftermarket dedicato alla berlina - coupé del Tridente.

Il tuner di Erfstadt debutta nel settore delle GT di prestigio made in Italy con una personale riedizione della Quattroporte 4.2 V8 Automatica. Gli ingredienti scelti da MR Car Design sono quelli, classici, dell'elaborazione della versione "base" di uno specifico modello studiata per ottenere un incremento di prestazioni sufficiente a raggiungere le performance delle versioni "maggiorate", ma con un'immagine personale.

Ecco, quindi, un lieve aumento di potenza, una nuova verniciatura al corpo vettura, l'adozione di nuove ruote e una seppur minima attenzione all'assetto. Più nel dettaglio: la Maserati Quattroporte è stata rivista, a livello di estetica, con una verniciatura in tinta nera a effetto gloss per la carrozzeria con vetri in tinta: una soluzione che appare discutibile: se mantiene continuità cromatica fra carrozzeria e finestratura, non rende giustizia agli atout di eleganza del modello.

I cerchi d'origine sono stati sostituiti con dei Vossen a 10 razze da 9x22 all'avantreno e 10,5x22 al retrotreno, che ospitano rispettivamente pneumatici da 245/30R22 e 295/25R22. L'adozione di "scarpe" così grandi (in special modo al retrotreno) ha richiesto l'aumento delle carreggiate, ottenuto con l'impiego di una coppia di distanziali da 15 mm alle ruote posteriori. Discreto, ma non eccessivo, l'adeguamento dell'altezza da terra. La "cura" MR, infatti, ha abbassato il corpo vettura di 20 mm (all'anteriore) e 30 mm (al posteriore), con il montaggio di un set di sospensioni H&R.

Sotto il cofano, il motore resta da 4,2 litri della Quattroporte V8 Automatica (equipaggiato con cambio a 8 rapporti). La potenza è stata aumentata dell'8% circa (passa da 400 a 430 CV per 480 Nm di coppia), grazie alla "ricetta d'obbligo" per aumentare la cavalleria senza intervenire in maniera diretta su cilindri, valvole, assi a camme e volano. Vale a dire: con una rimappatura della centralina e la sostituzione dell'impianto di scarico di serie con un elemento in acciaio inox a quattro terminali da 76 mm, realizzato ad hoc dalla stessa MR, in modo da fornire una pressione di flusso più esatta possibile dei gas di scarico. Eliminato il limitatore elettronico di velocità fornito di serie.

Così rivista, la Maserati Quattroporte MR Car Design si avvicina, quanto a prestazioni, alla più potente (431 CV) ma più grossa (500 cc in più) Quattroporte 4.7 V8 S Automatica. Il prezzo dell'elaborazione sarà comunicato più avanti.

Se vuoi aggiornamenti su MASERATI QUATTROPORTE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 07 giugno 2011

Altro su Maserati Quattroporte

Maserati Quattroporte MY 2017: primo contatto
Ultimi arrivi

Maserati Quattroporte MY 2017: primo contatto

Estetica rivista e tante novità tecnologiche per l’ammiraglia del Tridente.

Maserati Quattroporte restyling: l’ammiraglia si rinnova
Anteprime

Maserati Quattroporte restyling: l’ammiraglia si rinnova

La Casa del Tridente aggiorna la Maserati Quattroporte con una nuova estetica e la farcisce di dispositivi di aiuto alla guida.

Maserati Quattroporte by Novitec Tridente
Tuning

Maserati Quattroporte by Novitec Tridente

Particolari in carbonio e più CV sotto il cofano per il tuning sull’ammiraglia Maserati.