Bmw Serie 5 M-Sport by 3D Design

La divisione americana del tuner 3D Design ha rilasciato un interessante pacchetto aerodinamico dedicato alla Bmw Serie 5 M-Sport.

Bmw Serie 5 M-Sport by 3D Design

Tutto su: BMW Serie 5

di Francesco Donnici

16 maggio 2011

La divisione americana del tuner 3D Design ha rilasciato un interessante pacchetto aerodinamico dedicato alla Bmw Serie 5 M-Sport.

Tra le numerose elaborazioni estetiche presentate negli ultimi mesi basate sulla Bmw Serie 5 – tra cui la recente proposta realizzata dal tedesco Hamann – c’è anche quella della divisione americana della factory nipponica “3D Design”, specializzata nella produzione di parti speciali dedicate esclusivamente alle vetture bavaresi.

Utilizzando i materiali più sofisticati per la realizzazione di componentistica di primo livello, la 3D Design senza cadere nel pacchiano è riuscita a rendere ancora più sportiva la Bmw Serie 5 dotata del pacchetto opzionale M-Sport, disponibile sia nella declinazione berlina che in quella station wagon denominata Touring.

Il frontale della vettura viene arricchito da uno splitter aggiuntivo realizzato in fibra di carbonio che abbassa ulteriormente il profilo anteriore della vettura, mentre la vista laterale si arricchisce di un inedito set di cerchi in lega specifici a 5 razze a stella, accoppiati a pneumatici ad alte prestazioni. La parte della vettura che acquista maggiore personalità dopo le “cure” del tuner nippo-americano, risulta quella posteriore che nell’allestimento tre volumi guadagna ben due spoiler,  quello di maggiori dimensioni sul baule portabagagli, mentre il secondo  – disponibile anche per la versione station wagon  –  è stato posizionato sul lunotto posteriore.

Nella parte basse della coda troviamo un nuovo estrattore d’aria, realizzato anch’esso nella leggera e preziosa fibra di carbonio, in cui è  stato incastonato l’inedito impianto di scarico sportivo realizzato in acciaio inox, disponibile a seconda della motorizzazione scelta in due diversi modelli. Il primo tipo di scarico dotato di soli due terminali è destinato per le versioni meno potenti, mentre il secondo che vanta ben quattro terminali di scarico da un diametro di 80 mm, è realizzato per le motorizzazioni che equipaggiano la 523i e la 535i.