Aston Martin DBS Superior Black Edition by Anderson Germany

Anderson Germany arricchisce la linea Black Edition con l’inedita Aston Martin DBS Superior Black Edition.

Aston Martin DBS Superior Black Edition by Anderson Germany

Altre foto »

Anderson Germany è sicuramente uno degli atelier più prolifici del momento. L'ultima creazione del tuner tedesco, denominata Superior Black Edition e realizzata sulla base dell'affascinante Aston Martin DBS, va ad aggiungersi alla lunghissima lista di supercar elaborate dal tuner teutonico appartenenti alla linea Black Edition come la Ferrari 599 GTB Fiorano, l'Audi R8 V10 5.2 oppure la Mercedes CL 65 AMG, solo per citarne alcune.

Tutte queste vetture sono accomunate ovviamente da prestazioni superlative, ma condividono anche un' estetica caratterizzata da una particolare livrea nera opaca e da finiture realizzate in preziosa fibra di carbonio. Il nobile e leggero materiale è stato infatti utilizzato per i nuovi profili aerodinamici tra cui lo splitter anteriore e le minigonne laterali, ma anche per la realizzazione degli specchietti retrovisori e per le cornici delle portiere, mentre i cristalli sono stati oscurati per preservare la privacy. Il colore nero domina anche nei raffinati interni che vengono impreziositi da pregiati sedili ad alto contenimento rivestiti in pelle nappa ed alcantara e dotati di cuciture a vista di colore rosso. Queste ultime sono riprese anche dai rivestimenti della consolle centrale e dei pannelli porta e si alternano ad abbondanti pannelli in carbonio che accentuano il senso di lusso e sportività della sportiva anglosassone.

Per quanto riguarda la parte tecnica, gli ingegneri della factory tedesca sono intervenuti sul nobile propulsore V12 da 5.9 litri realizzato da costruttore di Gaydon non in maniera invasiva, ma migliorandone la risposta e l'elasticità, con alcune modifiche mirate. La centralina elettronica di serie è stata sostituita con una più performante, mentre il sistema di scarico ha guadagnato nuovi catalizzatori sportivi e inediti collettori "racing" che hanno permesso un passaggio di potenza da 517 CV a 565 CV, ottenendo nello stesso tempo un risparmio di peso totale di 21 kg.

L'handling della vettura è assicurato da un inedito assetto sportivo idraulico regolabile elettronicamente, e settabile tramite  un comando situato sulla consolle centrale della vettura. Inoltre la Superior Black Edition può contare su un nuovo set di pneumatici ad alte prestazioni con una sezione di 255 per quelle davanti e 295 per quelle posteriori, abbinate a quattro cerchi in lega da 21 pollici rigorosamente di colore nero e che risultano in contrasto con le pinze dei freni di colore rosso con dischi da 380 mm.  

Se vuoi aggiornamenti su ASTON MARTIN DBS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 26 aprile 2011

Altro su Aston Martin DBS

Aston Martin DBS Carbon Edition by Wheelsandmore
Tuning

Aston Martin DBS by Wheelsandmore

Anche se l’affascinante GT inglese è andata recentemente in pensione, Wheelsandmore ha deciso di affinarla rendendola ancora più sportiva.

Aston Martin DBS Casino Royale by Kahn Design
Tuning

Aston Martin DBS Casino Royale by Kahn Design

Il preparatore inglese ha realizzato un allestimento dedicato al film di James Bond.

Aston Martin DB-X Concept by DMC Design
Tuning

Aston Martin DB-X Concept by DMC Design

Muscoli racing e particolari Dorati per la versione elaborata della Aston Martin DBS.