Mercedes SLS AMG Supersport GT by Kicherer

Kicherer ha realizzato un kit di elaborazione dal “sapore dark” chiamato Supersport GT, che esalta grinta e prestazioni della SLS AMG.

Mercedes SLS AMG Supersport GT by Kicherer

di Francesco Donnici

24 aprile 2011

Kicherer ha realizzato un kit di elaborazione dal “sapore dark” chiamato Supersport GT, che esalta grinta e prestazioni della SLS AMG.

Dopo aver presentato l’allestimento Black Edition, il tuner tedesco Kicherer ritorna sull’apprezzato tema Mercedes SLS AMG, proponendo un’inedita e singolare elaborazione della nuova Gullwing chiamata Supersport GT, caratterizzata da aggressive modifiche estetiche e da un upgrade meccanico che punta a migliorare prestazioni e dinamica di guida della vettura.

La livrea nera opaca esalta le forme muscolose della coupé di Stoccarda, rese ancora più “minacciose” dalla nuova nuova calandra a “bocca di squalo“, impreziosita da listelli verticali, mentre il muso risulta quasi a filo con l’asfalto a causa dell’adozione di un inedito splitter aerodinamico in fibra di carbonio. La vista laterale della SLS Supersport GT guadagna aggressivi cerchi in lega – in tinta con la carrozzeria – da 20 pollici per l’anteriore e 21 per il posteriore, da cui spuntano le pinze dei freni di colore giallo, mentre le feritoie posizionate dietro i passaruota anteriori sono impreziosite da listelli realizzati in carbonio. La coda della Supersport rimane quasi invariata rispetto alla versione di serie, ad eccezione dell’inedito impianto di scarico sportivo a quattro vie.

L’audacia degli esterni viene ripresa ovviamente anche nell’abitacolo dove un tripudio di carbonio ricopre la consolle centrale i pannelli porta e la parte inferiore del volante sportivo. Il resto dell’abitacolo è completamente rivestito in pelle Nappa di colore nero con cuciture a contrasto bianche.

La parte meccanica ha beneficiato di un aggiornamento della centralina elettronica e della sostituzione del già citato scarico, che hanno permesso di aumentare la potenza del propulsore V8 6.3 litri realizzato dalla AMG di ben 50 CV. La potenza totale è quindi passata da un valore 571 CV offerti dalla vettura di serie, ai 630 CV  e 700 Nm di coppia massima sprigionati dalla Supersport GT. Le prestazioni dichiarate dall’atelier teutonico parlano di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi, mentre la velocità massima risulta di 320 km/h.

Per adeguare l’handling alle maggiori performance della vettura, i tecnici della Kicherer hanno sostituito l’intero reparto sospensioni con un inedito impianto della Stockach che permette di regolare elettronicamente l’altezza della vettura con un’escursione di ben 30 mm, tramite un apposito comando situato sulla plancia. Non è stata tralasciato neanche un profondo aggiornamento dei freni, sostituiti da un inedito impianto con dischi da 380 mm con pinze a sei pistoncini.