Ferrari 458 Black Carbon Edition by Anderson

Il tuner tedesco ha incattivito il purosangue di Maranello iniettando dosi di carbonio e cavalli: la sua speciale 458 si chiama Black Carbon Edition

Ferrari 458 Black Carbon Edition by Anderson

Tutto su: Ferrari 458 Italia

di Luca Gastaldi

08 aprile 2011

Il tuner tedesco ha incattivito il purosangue di Maranello iniettando dosi di carbonio e cavalli: la sua speciale 458 si chiama Black Carbon Edition

Lo specialista tedesco di tuning Anderson ha reinterpretato a modo suo la Ferrari 458. L’ha chiamata Black Carbon Edition evidenziando il cattivissimo colore nero della carrozzeria e i numerosi particolari realizzati in fibra di carbonio.

Questi comprendono due nuove prese d’aria sul cofano anteriore, piccoli spoiler, estrattore posteriore e specchietti retrovisori esterni. Il carbonio è presente anche nell’abitacolo, sul cruscotto, sulla consolle centrale, sui pannelli porta, sul volante (compresi i paddle del cambio) e sui sedili (le manopole per la regolazione). I rivestimenti sono in pelle e Alcantara trapuntata.

All’esterno, dal total black della vettura (anche i vetri e i fari sono stati oscurati) spiccano le pinze dei freni gialle seminascoste da nuovi cerchi in lega a stella da 21″ anche questi con rifiniture in carbonio. Questi montano pneumatici anteriori da 245 e posteriori da 345.

Anderson ha messo le mani anche sul motore V8 di Maranello portando la potenza massima da 570 a 623 CV e la coppia da 540 a 636 Nm. Nuovo anche l’impianto di scarico.