FatChance 2.0: una Chrysler 300C molto speciale

Si chiama FatChance 2.0 e sarà presentata ufficialmente al Salone di Las Vegas: è la versione elaborata con gusto americano della Chrysler 300C.

FatChance 2.0: una Chrysler 300C molto speciale

di Giuseppe Cutrone

01 aprile 2011

Si chiama FatChance 2.0 e sarà presentata ufficialmente al Salone di Las Vegas: è la versione elaborata con gusto americano della Chrysler 300C.

La Chrysler 300, che darà vita anche alla nuova Lancia Thema, non ispirerà probabilmente più di tanto i tuner europei, ma al di là dell’oceano la berlina di Detroit sembra essere fonte di ispirazione per quanti amano mettersi alla prova con delle reinterpretazioni personali di modelli di serie.

Così, dopo aver dato vita alla FatChance 1. 0, cioè una versione rielaborata della precedente generazione della Chrysler 300, ecco arrivare adesso quella che con un evidente slancio di originalità è stata chiamata FatChance 2.0, ovviamente basata sulla nuova generazione della tre volumi americana presentata di recente.

La personalizzazione della 300C è stata realizzata da John Fortuno, che ha scelto un’elegante colorazione chiara per la carrozzeria, dove spiccano i fari anteriori scuri e la grande griglia anteriore a maglia, oltre a far risaltare alcuni dettagli colorati in nero come le vetrature, le protezioni dei paraurti, gli specchietti esterni e le maniglie delle portiere.

L’assetto risulta estremamente ribassato rispetto a quello di serie e fa sì che i grossi cerchi in lega da 22 pollici siano quasi affossati” negli ampi passaruota. I pneumatici sono nella misura 255/30 R 22 all’asse anteriore e 295/25 R 22 a quello posteriore.

Secondo quanto dichiarato da Fortuno, la FatChance 2.0 è ancora un progetto aperto che dovrebbe comprendere modifiche anche all’abitacolo e alla meccanica e che sarà definito in tempo per la presentazione, prevista al Salone di Las Vegas di novembre, dove sarà sicuramente una delle attrazioni più curiose e interessanti.

No votes yet.
Please wait...