Sfida a colpi di tuning: Bmw Serie 5 vs Mercedes CLS by Wald

Una sfida tutta tedesca tra la Bmw Serie 5 e la Mercedes CLS elaborate dal tuner giapponese Wald International.

Sfida a colpi di tuning: Bmw Serie 5 vs Mercedes CLS by Wald

di Francesco Donnici

31 marzo 2011

Una sfida tutta tedesca tra la Bmw Serie 5 e la Mercedes CLS elaborate dal tuner giapponese Wald International.

Il tuner giapponese Wald international ha presentato le sue ultime creazioni realizzate sulla base della nuova Mercedes CLS e dell’ultima Bmw Serie 5, sottolineando ancora una volta la propria predilezione verso l’industria automobilistica tedesca. Entrambe caratterizzate da una linea particolarmente aggressiva, queste due berline sportive si affronteranno un’inedita sfida a colpi di tuning.

Mercedes CLS by Wald 

Per la coupè quattro porte di Mercedes, Wald propone un kit estetico studiato per aumentare sensibilmente la “cattiveria” della vettura, avvicinandola idealmente alla versione curata dalla AMG, senza però scadere nel cattivo gusto. Il merito va anche all’ottima base di partenza rappresentata dalla CLS che a dispetto alla berlina bavarese offre un design più sportivo, ma deve rinunciare al quinto posto e a qualche cm di spazio a causa del lunotto molto inclinato.

Il frontale guadagna un nuovo paraurti che incorpora uno splitter aerodinamico molto pronunciato, luci diurne con tecnologia LED e due branchie destinate a incanalanare più aria possibile verso il potente. La parte posteriore si caratterizza per l’inedito estrattore d’aria in fibra di carbonio da cui spuntano i quattro scarichi sportivi realizzati in acciaio inossidabile. Completano il set di trasformazione i quattro cerchi in lega di colore nero – modello Rennovatio – da 22 pollici e le grandi prese d’aria laterali che oltre ad avere un forte effetto scenico, assolvono all’importantissimo compito di raffreddare i “bollenti spiriti” dell’impianto frenante.

Bmw Serie 5 by Wald

Lo stesso discorso fatto per la CLS, vale anche per la connazionale Bmw Serie 5 che nel candido esemplare delle foto guadagna un intrigante kit estetico-aerodinamico capace di esaltare le caratteristiche sportive e dinamiche della vettura. Il frontale giova di nuove appendici aerodinamiche e di luci diurne a led, queste ultime sono state utilizzate anche per i proiettori posteriori, mentre la vista laterale è dominata da nuove minigonne e dai classici cerchi in lega a doppi raggi da 22 pollici della Wald. La massiccia coda mostra due nuovi spoiler, il primo posizionato sopra il lunotto e il secondo incorporato all’estremità del baule portabagagli. La parte bassa della coda sfoggia invece un nuovo paraurti che funge da estrattore d’aria e ingloba nella parte centrale la luce retronebbia, mentre ai lati fuoriescono i tubi di scarico sdoppiati che ricordano vagamente quelli utilizzati sulla Ferrari California e sulla Lexus IS-F.

Bmw vs Mercedes

Le due vetture dopo la trasformazione effettuata dalla Wald risultano ancora più sportive senza rinunciare alla loro personalità. Difficile dire quale delle due elaborazioni abbia reinterpretato al meglio i valori propri dei due modelli. In entrambi i casi il kit, pur esprimendo una buona dose di sportività, non appesantisce eccessivamente la linea, soprattutto sulla Bmw: apprezzabile in particolare la pulizia della fiancata, che sulla Mercedes è invece “sporcata” da una vistosa presa d’aria, in aggiunta alle nervature già presenti di serie. La Serie 5 by Wald ci sembra la più equilibrata in generale ed è lei quindi ad aggiudicarsi il confronto.