Hamann Hawk, la SLS AMG in versione “rapace”

Il preparatore tedesco Hamann presenterà al Salone di Ginevra la Hawk, una personale elaborazione della Mercedes SLS AMG.

Hamann Hawk, la SLS AMG in versione "rapace"

Tutto su: Mercedes-Benz SLS AMG

di Giuseppe Cutrone

01 marzo 2011

Il preparatore tedesco Hamann presenterà al Salone di Ginevra la Hawk, una personale elaborazione della Mercedes SLS AMG.

Tra le tante novità che attendono i visitatori del Salone di Ginevra 2011 ci sarà anche… un falco. Non si tratta ovviamente di una variazione sul tema del salone svizzero, bensì della novità che il preparatore tedesco Hamann ha realizzato sulla base della Mercedes SLS AMG e che farà il suo debutto proprio sotto i riflettori dell’evento che aprirà i battenti il 3 marzo.

La vettura, la Hamann Hawk, porta all’estremo le doti sportive della SLS AMG grazie alle cure riservate a questa elaborazione dai tecnici tedeschi. Il potente propulsore V8 di 6,2 litri di serie ha ricevuto infatti alcune modifiche che gli consentono di scaricare ben 636 CV e una coppia di 680 Nm a 4.850 giri al minuto, per prestazioni che il cronometro quantifica in 3,6 secondi necessari per il tradizionale 0-100 km/h, mentre la velocità massima arriva ad una punta massima di 320 km/h. Risultati raggiunti grazie alla presenza del sistema di scarico in titanio a cui si aggiungono nuovi collettori, rinnovati catalizzatori e un filtro aria sportivo.

La maggiore potenza della Hamann Hawk si accompagna poi a una revisione attenta e ponderata della sua aerodinamica che è stata affinata in galleria del vento. Le prese d’aria di dimensioni più generose rispetto a quelle del modello da cui la vettura deriva, le minigonne laterali, i nuovi spoiler (particolarmente vistoso quello sistemato al posteriore) e un paraurti ridisegnato nell’ottica di ottimizzare il rendimento del corpo vettura alle alte velocità si uniscono infatti alla presenza di alcuni elementi in carbonio come il cofano motore, capaci di ridurre il peso e assicurare comunque un’elevata resistenza.[!BANNER]

L’assetto è caratterizzato da quattro ammortizzatori regolabili in altezza con molle ad avvolgimento progressivo, che consentono di abbassare il baricentro fino a 30 millimetri per assicurare un comportamento più omogeneo ed equilibrato su strada.

Spiccano infine i grandi cerchi in lega di 21 pollici su cui sono montate gomme nella misura 245/30 all’avantreno e 345/25 al retrotreno, mentre nell’abitacolo si notano la pedaliera in alluminio anodizzato, grande uso di morbida pelle, il volante di nuovo disegno e alcuni inserti in carbonio con design a scacchi che replicano quanto visto su diversi elementi della carrozzeria.