Chevrolet Camaro SS Black Cat by Speed Box

La Camaro SS si fa ancora più "cattiva" grazie al nuovo compressore, allo scarico inox e alla livrea nero opaco.

Chevrolet Camaro SS

Altre foto »

Più cattiva che mai, dotata di un compressore e di un sound all'altezza della situazione per i 625 CV di cui è accreditata. E vestita con un abito in nero opaco. Ecco la Chevrolet Camaro SS Black Cat, versione "riveduta e corretta" della coupé di General Motors secondo una ricetta del tuner tedesco Speed Box.

A livello estetico, la Camaro SS presenta una inedita verniciatura in matt black. Tuttavia, la cura rinvigorente operata dalla Speed Box si nota già alla prima occhiata: basta guardare l'impatto anteriore, che mostra il largo cofano motore dominato da una vistosa "gobba" dal profilo a cuneo. Si direbbe un vezzo stilistico, realizzato per rendere ancora più aggressiva e felina la Camaro, ma non è così.

In realtà, si tratta di un'aggiunta che i tecnici della factory di Herten giustificano con l'adozione di un compressore, che costituisce il "piatto forte" della Camaro SS "Black Cat". Con questo nuovo componente, unito all'"obbligatoria" sostituzione della Eprom della centralina, e al miglioramento di flusso dei gas di scarico (necessario anche per la maggior portata data dal compressore) costituito dalla sostituzione dell'impianto di scarico completo (in acciaio inox, e prodotto dalla Borla), la potenza della Camaro SS raggiunge i 625 CV.

A conti fatti, l'aumento rispetto alla Camaro SS di serie è del 45%. Niente male, considerata la già notevole dose di cavalleria che la versione di listino si porta in dote, forte di 432 CV e 569 Nm di coppia. E, anche se la Speed Box non ha reso noto il valore della coppia risultante da questa iniezione di energia, si può ben pensare che questa sia adeguata.

Come dire: ce ne sarebbe già abbastanza per divertirsi. Ma la cura Speed Box non si ferma qui. Per scaricare al meglio l'esagerata forza motrice della "ormai ex pony car", la vettura è stata equipaggiata con quattro nuovi cerchi Rhino Schmidt Revolution, che possono essere scelti in tre differenti misure: 9 x 20, 10 x 22 o 11 x 22. Per queste ultime due (che lo stesso tuner tiene a consigliare, rispettivamente, per l'avantreno e il retrotreno), sono stati scelti degli pneumatici da 265/30 R22 davanti e 295/25 R22 dietro.

Completa la preparazione Speed Box un set di sospensioni H&R con relative barre stabilizzatrici.

Capitolo prezzi: il listino della Camaro SS "Black Cat" è anch'esso... adeguato. Il kit del compressore costa 8.999 euro; 999 euro vengono richiesti per l'impianto di scarico (senza terminale, però...). Il prezzo per la verniciatura in nero opaco parte da 3.500 euro. I cerchi richiedono 3.399 euro, mentre per gli ammortizzatori la spesa è di 1.272 euro e 530 euro per le barre stabilizzatrici.

Se vuoi aggiornamenti su CHEVROLET CAMARO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 26 gennaio 2011

Altro su Chevrolet Camaro

Chevrolet Camaro Turbo AutoX Concept, il debutto al SEMA
Concept

Chevrolet Camaro Turbo AutoX Concept, il debutto al SEMA

La Casa del Cravattino presenta al SEMA di Las Vegas un prototipo inedito su base Chevrolet Camaro.

Chevrolet Camaro: svelata la versione europea
Anteprime

Chevrolet Camaro: svelata la versione europea

La sfida "muscle car" tra Chevrolet, Ford e Dodge si sposta in Europa: la Camaro per il Vecchio Continente è pronta. Cambia poco dalla versione Usa.

Chevrolet Camaro by Alpha Six
Tuning

Chevrolet Camaro by Alpha Six

Un nuovo body kit estetico per la muscle-car del Cravattino.