Mercedes SLS AMG by Fab Design

Il tuner svizzero elabora il V8 di Stoccarda portandolo a quota 611 cavalli e apportando alcune modifiche estetiche senza stravolgere immagine e stile

Mercedes SLS AMG by Fab Design

Tutto su: Mercedes-Benz SLS AMG

di Lorenzo Stracquadanio

15 ottobre 2010

Il tuner svizzero elabora il V8 di Stoccarda portandolo a quota 611 cavalli e apportando alcune modifiche estetiche senza stravolgere immagine e stile

Non è ancora disponibile sul mercato, ma questo tuning sulla Mercedes Sls Amg targato Fab Design va ad ampliare l’ampia offerta del preparatore svizzero in fatto di elaborazione, a dimostrazione che i tecnici dell’azienda con sede a Mellingen non hanno niente da invidiare alla concorrenza interna dei fratelli tedeschi, Brabus in prima fila.

Pur non rivelando nel dettaglio tutte le specifiche tecniche dell’ultimo lavoro, il tuner svizzero è riuscito a tirar fuori altri 40 cavalli scalpitanti dal già mostruoso propulsore V8 di Stoccarda e arrivando a superare la soglia dei 600 cavalli, 611 per essere più precisi.

Un incremento che in termini di accelerazione da 0 a 100 km/h si traduce in un guadagno di soli 0,1 decimi di secondo, da 3,8 a 3,7 secondi netti, ma che certamente regalerà altre performance in termini di coppia e ripresa (aspettando i dati ufficiali). Per quanto riguarda l’estetica gli interventi dei tecnici svizzeri sono stati misurati, con l’obiettivo di non stravolgere l’impatto estetico originario pur non rinunciando a qualche modifica di sostanza.[!BANNER]

Si parte da nuovi paraurti all’anteriore e al posteriore disegnati per ottimizzare il flusso aerodinamico e la deportanza alle alte velocità (grazie a piccoli spoiler), per arrivare a minigonne laterali, presa d’aria posta sul tetto, deflettore posteriore per aumentare il carico e 4 nuovi terminali di scarico di forma circolare, che prendono il posto del doppio terminale quadrangolare inglobato nel paraurti del modello di serie.

Non potevano mancare infine dei nuovi cerchi in lega a 6 razze da 20 pollici con pneumatici adeguati alla misura, e un assetto che è stato ulteriormente ribassato per migliorare tenuta di strada e reattività.