Audi R8 Spyder: 600 CV posson bastare

Il preparatore tedesco Sport Wheels ha elaborato l’Audi R8 Spyder portando la potenza a 600 CV e montando sospensioni e cerchi specifici

Audi R8 Spyder: 600 CV posson bastare

Tutto su: Audi R8

di Andrea Tomelleri

31 agosto 2010

Il preparatore tedesco Sport Wheels ha elaborato l’Audi R8 Spyder portando la potenza a 600 CV e montando sospensioni e cerchi specifici

Il tuner tedesco Sport-Wheels ha presentato la propria versione della Audi R8 Spyder, modificata per ottenere una potenza fino a 600 CV. Il team di tecnici guidato dal proprietario Christoph Poensgen si è concentrato principalmente sulle qualità dinamiche della vettura e sul motore, senza però tralasciare lo stile.

Per quanto riguarda le modifiche al propulsore, Sport-Wheels propone due livelli di incremento della potenza, realizzati riprogrammando il software di gestione: il Livello 1 porta la potenza massima a 565 CV e la coppia a 560 Nm (rispetto ai valori originali di 525 CV e 530 Nm) mentre il Livello 2 permette di raggiungere i 600 CV con 580 Nm di coppia massima, grazie anche ad una nuova marmitta in acciaio inox.[!BANNER]

I cerchi di serie vengono sostituiti da cerchi OZ da 20 pollici della serie Ultraleggera HTL, che montano pneumatici Continental Sport Contact della misura 235/30 davanti e 305/25 dietro. Inoltre, per ottimizzare il comportamento in curva e la connessione con l’asfalto sono state montate delle nuove sospensioni della serie 3 HLS4.

Infine, il cliente può personalizzare a piacimento gli esterni e gli interni, con soluzioni e materiali esclusivi. Le varie modifiche si possono acquistare anche separatamente a un prezzo che va dai 499 euro per le modifiche al motore del Livello 1, ai 5.869 euro per il Livello 2, fino ai 7.349 euro per le nuove sospensioni.