Land Rover Defender Flying Huntsman 6×6 by Kahn Design

A Ginevra, Kahn Design presenta una Defender a 6 ruote motrici e con un V8 6.2 GM sotto il cofano. E’ attesa in vendita a circa 207.000 euro.

Land Rover Defender Flying Huntsman 6x6 by Kahn Design

Tutto su: Land Rover Defender

di Francesco Giorgi

06 marzo 2015

A Ginevra, Kahn Design presenta una Defender a 6 ruote motrici e con un V8 6.2 GM sotto il cofano. E’ attesa in vendita a circa 207.000 euro.

Fra le decine di novità di mercato presenti negli stand delle Case auto, il Salone di Ginevra offre sempre un significativo spazio anche alle aziende specializzate in elaborazioni. E fra i tuner che possiedono un proprio stand espositivo alla rassegna ginevrina, si aggiunge l’inglese Kahn Design, factory che orienta la propria attenzione fra 4×4, Suv e Gt alto di gamma.

L’elaborazione che Kahn Design espone in questi giorni al Salone di Ginevra è rivolta alla iconica Land Rover Defender, la off – road simbolo di Solihull della quale da tempo è annunciata l’erede: la sua collaudatissima meccanica, tuttavia, ne rende un pezzo “facile” da rielaborare da parte degli specialisti come Kahn Design; d’altro canto, non è la prima volta che il tuner di Bradford si cimenta nell’opera di preparazione dei 4×4 a marchio Land Rover: in passato, ci eravamo infatti occupati di tre versioni della Evoque by Kahn, fra le quali una “Cosworth” e, più recentemente, della RS250 Vesuvius Edition, oltre alla Evoque Fuji White e alla Defender Harris Tweed Edition.

La novità più interessante nella Land Rover Defender Flying Huntsman by Kahn Design sta nel numero di assali: non più due, ma tre, con una coppia di ruote in più al retrotreno; logicamente modificata la trasmissione, perché anche la nuova coppia di ruote è motrice: il veicolo, infatti, è un 6×6, proprio come l’enorme Mercedes G63 Amg 6×6. Anche il corpo vettura ha ricevuto alcune importanti modifiche: il cofano motore è stato allungato di ben 400 mm, allo stesso modo della cabina posteriore, ampliata a 1.000 mm in più. Inoltre, grazie all’impiego di inediti parafanghi (all’anteriore e al posteriore), la Land Rover Defender Flying Huntsman risulta più larga di 150 mm rispetto alla Defender di serie.

Anche sotto il cofano, la Land Rover Defender Flying Huntsman by Kahn Design che viene presentata al Salone di Ginevra è tutta nuova. “Eliminato” il classico 2.4 turbodiesel da 122 CV, l’unità powertrain è stata sostituita di sana pianta con un ben più performante (oltre che… assetato) V8 da 6,2 litri “small block” di origine General Motors, ulteriormente rivisto nella componentistica per offrire 430 CV. Il V8 viene abbinato a un cambio automatico a sei rapporti, mentre la trasmissione si avvale di differenziali autobloccanti. “Ovviamente” modificato anche l’assetto, con un aggiornamento a molle e ammortizzatori reso necessario per far fronte alla massa aggiunta con l’introduzione delle due ruote in più e alla maggiore potenza offerta dal V8 americano.

Gli appassionati di veicoli 4×4 “duri e puri” potranno, dicono i tecnici Kahn Design, accaparrarsene un esemplare: se la Defender Flying Huntsman 6×6 riscuoterà un favorevole interesse a Ginevra, il tuner di Bradford lo metterà in vendita, a un prezzo che indicativamente si aggirerà intorno a 150.000 sterline (circa 207.100 euro): una cifra non certo alla portata di molte tasche, tuttavia di gran lunga inferiore ai quasi 460.000 euro necessari per l’acquisto di una Mercedes G63 Amg 6×6.